Deftones, ascolta il remix di "Teenager" curato da Robert Smith dei Cure

La traccia fa parte del progetto "Black Stallion", nato per celebrare il ventesimo anniversario del loro terzo album "White Pony".
Deftones, ascolta il remix di "Teenager" curato da Robert Smith dei Cure

I Deftones hanno condiviso il remix di "Teenager" con la partecipazione di Robert Smith dei Cure, il brano è tratto dal loro prossimo album: si tratta del remix di "White Pony" e si intitola "Black Stallion". Il progetto è nato per celebrare il 20 ° anniversario del loro terzo album seminale, si tratta di una versione remixata del disco con interpretazioni reinventate.

Dopo aver condiviso i remix di Purity Ring e Mike Shinoda dei Linkin Park, ora la band ha svelato quello di Smith in "Teenager". Questo avviene dopo che i Deftones sono stati scelti da Smith per esibirsi al suo Meltdown Festival nel 2018. "È incredibile sentire Robert rielaborare una delle nostre canzoni e introdurvi la sua voce", ha detto a Nme il frontman dei Deftones Chino Moreno. .

Il progetto uscirà l'11 dicembre. Tra gli altri artisti coinvolti: oltre a Robert Smith dei The Cure, DJ Shadow, Mike Shinoda dei Linkin Park, Phantogram, lo sperimentatore elettronico Squarepusher, il maestro dei beat Clams Casino, il produttore Salva e Blanck Mass, per citarne alcuni. I semi per “Black Stallion” sono stati piantati nel 2000 durante la realizzazione di “White Pony”. Ispirati dalle prime opere collegiali di Shadow, inizialmente i Deftones avevano pensato di affidare a lui l’intero remix di “White Pony”.

Il piano non andò mai in porto, 20 anni dopo Shadow è diventato il fulcro del roster che la band ha riunito per “Black Stallion”. Prima ancora di dare una nuova prospettiva ad un album ormai divenuto un classico della storia della musica, “Black Stallion” rappresenta il manifesto definitivo di una band che ha influenzato generi e artisti di ogni estrazione.

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.