Rockol Awards 2021 - Vota!

Massimo Ranieri: "Sanremo? Sì, come conduttore"

Il cantante partenopeo presenta il nuovo disco frutto della collaborazione con Gino Vannelli e lo show da domani su Rai3: "Se la Rai mi proponesse la conduzione del Festival al 99% accetterei".
Massimo Ranieri: "Sanremo? Sì, come conduttore"

Ancora è incerto il destino della prossima edizione, che dovrebbe vedere il ritorno all'Ariston di Amadeus, in queste settimane impegnato tra mille difficoltà con i preparativi della manifestazione, nella doppia veste di conduttore e direttore artistico. Ma per la conduzione del Festival di Sanremo 2022 c'è già chi si fa avanti. È Massimo Ranieri. L'artista partenopeo, a margine della presentazione del nuovo album "Qui e adesso" e dell'omonimo show che debutterà in tv su Rai3 domani sera, si è detto disponibile a tornare sul palco dell'Ariston, stavolta non come cantante in gara (vinse nell''88 con "Perdere l'amore") e neppure da ospite (come quest'anno: a Sanremo ha presentato l'inedito "Mia ragione" e duettato con Tiziano Ferro sulla stessa "Perdere l'amore"), ma come conduttore.

"Io in gara a Sanremo 2021 con l'inedito di Modugno? No. L'inedito l'ho inciso e sarà, insieme ad un inedito di Fossati, nel mio prossimo album prodotto da Mauro Pagani, in uscita il prossimo anno. Ma per Sanremo sono troppo vecchio, largo ai giovani. Mi piacerebbe piuttosto condurlo, Sanremo. Se la Rai me lo proponesse, al 99% accetterei. Come conduttore, non come direttore artistico. Perché scegliere le canzoni è una responsabilità e io avrei paura di sbagliare", ha detto Ranieri.

La collaborazione con Gino Vannelli

Massimo Ranieri e Gino Vannelli insieme in un disco. Il cantante partenopeo ha scelto il compositore canadese dietro hit da discoteca di culto come "Black cars" e "Wild horses" come direttore artistico del suo nuovo progetto, "Qui e adesso": "Sono sempre stato un suo grande ammiratore", racconta Ranieri. Nato a Montreal da famiglia di origini italiane, Gino Vannelli esordì discograficamente nel '73 dopo aver firmato un contratto discografico con la A&M di Herb Alpert. Considerato un musicista d'avanaguardia, capace di anticipare, nei suoi dischi, il suono dei sintetizzatori polifonici (sovraincideva in successione varie esecuzioni), salì alla ribalta nel '78 con il singolo "I just wanna stop": "Mi sono messo sulle sue tracce, ci siamo parlati, gli ho spiegato il progetto che avevo in mente e lui ha accettato di darmi una mano".

Un disco nato tra l'Italia e il Canada

Le lavorazioni di "Qui e adesso" si sono svolte tra l'Italia e il Canada.

L'album include brani inediti e alcune vecchie canzoni di Ranieri rivisitate per l'occasione: "Ho lasciato il mondo della canzone a 24 anni perché avevo bisogno di fare nuove esperienze. Molti brani li ho lasciati per strada, da 'Via del conservatorio' a 'Per una donna' passando per 'Ti ruberei'. Non valgono meno di 'Se bruciasse la città', 'Vent'anni' e 'L'erba di casa mia', i miei successi. Ho deciso di tornare indietro e di recuperarle, riproponendole al pubblico con nuovi suoni", spiega il cantante. Tra gli inediti c'è anche "Quando il sogno diventa inutile", scritto da Charles Aznavour: "Me lo regalò pochi anni prima di morire. Lo andai a trovare a casa sua sulla Costa Azzurra. Quella sera c'era anche Franco Battiato. Mi fece ascoltare il brano. 'Bello', gli dissi. 'Prendilo', mi rispose lui. Accettai. L'ho tenuto nel cassetto per anni, poi mi sono deciso a inciderlo".

Gli ospiti dello show

Gino Vannelli, collegato dal Canada - sarà tra gli ospiti delle quattro puntate dello show su Rai3, registrate negli scorsi giorni al Teatro Sistina di Roma. Tra questi anche Gianni Morandi, Gianna Nannini, Gianni Togni, Al Bano e Francesco De Gregori: "Penso alle maestranze a casa senza stipendio che non stanno lavorando, con mutui e tasse da pagare. Vorrei fare uno spettacolo piano e voce o chitarra e voce anche per 20 persone, per farne lavorare 10 a sera. Ma non mi è possibile e questo mi addolora".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.