Speciale Diodato "Storie di un'altra estate", puntata 4: "A ritrovar bellezza"

Lo speciale è disponibile su RaiPlay, e noi lo raccontiamo un episodio per volta
Speciale Diodato "Storie di un'altra estate", puntata 4: "A ritrovar bellezza"
Credits: concessa dall'ufficio stampa

Dopo quelle dedicate a "Un'altra estate", "Fai rumore" e "Fino a farci scomparire", è il turno di "A ritrovar bellezza": nella docu-serie in onda su RaiPlay, Diodato ritrova la sua Taranto.

E la puntata, che vede presenti come ospiti Michele Rondino, Gianni Raimondi, Cataldo Ranieri e Marco Tommasicchio, si concentra decisamente sul concetto di bellezza, del quale l'artista parla esplicitamente collegandolo in maniera inestricabile alla sua città di origine:

Questo concetto di bellezza me lo sono portato avanti ed è il faro che seguo. Ogni volta che vedo un po' di nebbia davanti agli occhi cerco sempre questo faro di luce. E questo concetto di bellezza mi ha aiutato a riconsiderare aspetti della mia città in cui sono cresciuto, la città di Taranto, che mi richiama sempre a sé. Sento un forte senso di appartenenza a questa città”.

Ma non è solo il cordone ombelicale che lo lega a Taranto a richiamare a Diodato la bellezza. Per lui è un concetto più vasto e irrinunciabile:

"Credo che una volta mostrata, la bellezza sia qualcosa di indimenticabile e sia qualcosa che istintivamente ti viene da tutelare, da difendere, e quindi combatti per il diritto a quella bellezza”.

Lo speciale puntata per puntata dedicato a "Storie di un'altra estate" è qui.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.