Il rapper Jeremih attaccato a un ventilatore dopo aver contratto il coronavirus

Gravi le condizioni del 33enne rapper di Chicago. Le preghiere dei colleghi. 50 Cent: "Il Covid esiste davvero".
Il rapper Jeremih attaccato a un ventilatore dopo aver contratto il coronavirus

Il rapper americano Jeremih è ricoverato in ospedale a Chicago dopo essere risultato positivo al coronavirus. Le sue condizioni, stando ai tweet pubblicati sui social nelle ultime ore da amici, colleghi e collaboratori, da Chance the Rapper a Big Sean, passando per 50 Cent, sarebbero serie. Stando a quanto riferisce il sito statunitense di gossip e intrattenimento TMZ, Jeremih - 33 anni compiuti lo scorso luglio - sarebbe attaccato a un ventilatore polmonare.

"Per favore, prendetevi qualche secondo per pregare per il mio amico Jeremih. È come un fratello, per me e ora sta male. Io credo nel potere curativo di Gesù e se potete pregate per lui", ha scritto su Twitter Chance the Rapper, che con Jeremih nel 2016 incise il mixtape "Merry Christmas Lil' Mama". "Prego affinché tu sia forte Jeremih", il commento di Big Sean, che ha avuto a che fare con il rapper in più occasioni, dal singolo "All that (Lady)" del 2012 (con loro c'erano anche Game, Lil Wayne e Fabolous) a "I think of you" del 2017 (con Chris Brown), passando per "Wanna be cool" del 2015, "Living single" del 2016 (assieme allo stesso Chance the Rapper) e "Light". E 50 Cent (con lui incise "Down on me"): "Prego per Jeremih. Non sta bene. Questa merda di Covid è reale".

Jeremih - nome completo Jeremih Phillip Felton - è salito alla ribalta nel 2009, dopo essere stato messo sotto contratto dalla Def Jam, la storica etichetta fondata da Rick Rubin e Russell Simmons specializzata in produzioni hip hop - con il singolo "Birthday sex", che arrivò fino alla quarta posizione della Billboard Hot 100, la classifica dei singoli più venduti negli Stati Uniti. Il suo eponimo album d'esordio, uscito lo stesso anno, vendette circa 60mila copie in una sola settimana. Da allora, tra alti e bassi, Jeremih non si è mai fermato, conquistando con i suoi successivi lavori e i relativi singoli Dischi d'oro e di platino. Negli anni ha collaborato pure come autore e produttore con Miley Cyrus ("My darlin", in "Bangerz" del 2013, il disco della consacrazione internazionale dell'ex stellina Disney grazie alla hit "Wrecking ball"), Rihanna ("Woo", in "Anti"), Ariana Grande ("Let me love you", in "Dangerous woman"). Nel 2016 il suo duetto con J. Cole su "Planez" ha ottenuto pure una nomination ai Grammy Awards nella categoria Best R&B performance.

Tra le sue ultime uscite i singoli "Baby girl" (con Bryce Vine, uscito a marzo), "Bad Lil vibe" (con KSI, uscito a maggio), "Cloud 9" (ospite di Afrojack e Chico Rose, uscito a giugno) e "Follow" (con Kito e ZHU, uscito ad agosto).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.