Preparatevi al 'Let's dance' dei Foo Fighters

Dopo l'annuncio, Dave Grohl parla per la prima volta del suono di "Medicine at midnight". Svolta disco? Quasi.
Preparatevi al 'Let's dance' dei Foo Fighters

Il "Let's dance" dei Foo Fighters. All'uscita di "Medicine at midnight", il nuovo album in studio della rock band di Seattle, mancano tre mesi, ma il leader Dave Grohl offre già un assist ai critici che lo dovranno recensire. L'ideale successore di "Concrete and gold" rappresenterà più o meno per i Foo Fighters ciò che "Let's dance" rappresentò per David Bowie nel 1983, il disco del flirt del Duca Bianco con la disco music, frutto della collaborazione con la star del funk Nile Rodgers, la mente dietro al successo degli Chic.

Grohl ha scelto la rivista britannica New Musical Express per parlare per la prima volta del disco dopo l'annuncio dell'uscita, anticipata da quella del singolo "Shame shame", suonato sabato sera nello studio del "Saturday night live", il programma di punta della tv americana. I Foo Fighters mettono da parte i chitarroni e i bassi che hanno sempre contraddistinto le loro produzioni dal '95 ad oggi in favore delle casse dritte, dei tastieroni e dei sintetizzatori? Il leader preavvisa i fan: "Questo è il nostro party-album".

"Volevamo fare qualcosa che suonasse fresco. Abbiamo fatto tanti album, cose acustiche, punk-rock, cose americane. Anziché fare un altro album per adulti ho pensato: 'Fanculo, facciamo un album da festa'. MOlti dei nostri dischi preferiti sono caratterizzati da grandi riff e questo groove. Odio definirlo un disco funk o dance, ma è decisamente più energetico delle altre cose che abbiamo fatto finora ed è stato pensato per essere l'album della festa del sabato sera. È Sly & The Family Stone, ma risuonati in stile Foo Fighters. 'Medicine at midnight' è proprio il nostro 'Let's dance'".

Il disco era pronto già a febbraio e i Foo Fighters avrebbero dovuto suonarlo dal vivo in giro per il mondo quest'estate. La pandemia ha mandato all'aria i piani della band, costretti a rinviare i loro appuntamenti live al 2021 (il concerto in programma a Milano sul palco degli i-Days dovrebbe essere recuperato il 12 giugno 2021). A proposito del ritorno sul palco, il leader del gruppo dice:

"La nostra principale preoccupazione è che tutti siano al sicuro. Non torneremmo a suonare dal vivo solo per il gusto di suonare di fronte al pubblico. Dovremosolo adattarci e trovare nuovi modi per entrare in contatto con il pubblico. Fino a quando non sarà possibile suonare dal vivo in sicurezza, potremo continuare a suonare solo in sala prove. Ho la sensazione che quando potremo tornare davvero sul palco, offriremo il miglior spettacolo di sempre".

"Medicine at midnight" uscirà il 5 febbraio 2021.

Dall'archivio di Rockol - Forme e colori dei Foo Fighters
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
12 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.