Coronavirus, Mark Mothersbaugh (Devo): 'Attaccato a un ventilatore, è stato terrificante'

Il leader dei Devo rompe il silenzio sulla sua battaglia contro il Covid-19. E ai negazionisti dice...
Coronavirus, Mark Mothersbaugh (Devo): 'Attaccato a un ventilatore, è stato terrificante'

I sintomi iniziali sottovalutati. Fino a quando il mercurio sul termometro è arrivato a oltre 39 gradi. Un campanello d'allarme. "Un'infermiera è venuta a casa e ha detto: 'Devi essere portato in terapia intensiva'. Le ho risposto: 'Ma è assurdo'. E lei ha detto che faceva l'infermiera da trent'anni: 'Deve venire subito un'ambulanza'". Mark Mothersbaugh, il frontman dei Devo, rompe per la prima volta il silenzio sulla sua battaglia contro il coronavirus. E lo fa in un'intervista concessa al Los Angeles Times in cui rivela di essere stato attaccato a un ventilatore polmonare per dieci giorni.

Il leader della band statunitense ha raccontato di aver avuto anche allucinazioni a causa della febbre:

"Ero convinto che mi avessero venduto a una compagnia di ambulanze che aveva ricevuto un pagamento per aver consegnato i pazienti di Covid alle unità di terapia intensiva. Ci credevo totalmente".

Alcune allucinazioni erano di natura strettamente musicale:

"Ho scritto un intero nuovo album dei Devo e uno spettacolo dal vivo e nella mia testa la band si è esibita per le strade di Hollywood tramite realtà aumentata".

Dunque una frecciatina ai negazionisti:

"Chiunque dubiti del Covid-19: sappiate che esiste davvero".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.