Addio a Ennio Morricone

Era il compositore italiano più famoso nel mondo

Addio a Ennio Morricone

E' morto oggi Ennio Morricone, il più famoso compositore italiano di colonne sonore - e fra i più famosi compositori del mondo. Era nato a Roma il  novembre del 1928. La causa el decesso sono state le complicazioni seguite alla frattura del femore provocata da una caduta.

Aveva scritto musiche per più di cinquecento tra film e serie TV, ma aveva anche lavorato come arrangiatore di musica leggera (qui alcune delle sue collaborazioni con cantanti pop).

Dopo gli studi al Conservatorio di Santa Cecilia, aveva lavorato, da giovane, come arrangiatore di musica leggera alla RCA Italiana, nel contempo iniziando a scrivere le prime colonne sonore. Era poi entrato nel gruppo di musica d'avanguardia e improvvisazione Nuova Consonanza. 
La sua collaborazione con il regista Sergio Leone, iniziata nel 1964 con la colonna sonora di "Per un pugno di dollari", lo renderà celebre come autore di musiche per i film western, e durerà fino all'ultimo film di Leone, "C'era una volta in America". Ma nella sua lunghissima carriera scrisse musiche per ogni genere di film, dal thriller alla fantascienza, dall'erotico al melodramma, collaborando fra gli altri con Bernardo Bertolucci, John Carpenter e Carlo Verdone.
Nel 2007 aveva ricevuto un Premio Oscar alla carriera, e nel 2016 il Premio Oscar per la colonna sonora di "The hateful eight" di Quentin Tarantino.

Il suo ultimo concerto da direttore d'orchestra si era tenuto a Lucca il  29 luglio 2019: qui alcuni video.

Dall'archivio di Rockol - dal vivo all'Arena di Verona
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.