Black Lives Matter, le iniziative di Black Sabbath e Pharrell Williams a sostegno del movimento

Cresce sempre più il consenso del movimento Black Lives Matter: anche la band di Ozzy Osbourne e Pharrell Williams danno il loro contributo, con due diverse iniziative.

Black Lives Matter, le iniziative di Black Sabbath e Pharrell Williams a sostegno del movimento

Il movimento Black Lives Matter, le cui rivendicazioni in queste settimane stanno trovando il sostegno di molti anche nel mondo della musica, ha finito per comparire anche sul merchandising ufficiale dei Black Sabbath, che al gruppo di attivisti ha dedicato le sue magliette proponendo il nome del movimento nella grafica dell’iconica band heavy metal. Ed è proprio ai disobbedienti che si rifanno alle istanze del Black Power che saranno devoluti i proventi della vendita delle magliette. Fa notare il magazine statunitense con sede a Chicago Consequence of Sound che la maggior parte dei commenti spuntati sui social a proposito dell’iniziativa del gruppo di Ozzy Osbourne sono per lo più positivi, con alcuni fan che fanno notare le istanze politico-sociali presenti in alcuni brani del gruppo, come “War Pigs” e “Wicked World”, a riprova di quella che dal loro punto di vista è una semplice conferma delle posizioni già assunte in passato dai Black Sabbath. La stessa maglietta era tra l’altro indossata anche dal chitarrista dei Rage Against the Machine Tom Morello in una foto diffusa dal musicista nelle scorse settimane che lo ritraeva insieme a sua madre.

Sulla stessa linea l’intervento di Pharrell Williams, il quale ha proposto al governatore della Virginia Ralph Northam di rendere festa nazionale il 19 giugno, giorno che celebra la fine della schiavitù negli Stati Uniti in riferimento al giorno, noto come Juneteenth, in cui, nel 1865, le truppe federali imposero con la forza il proclama di emancipazione di Lincoln negli Stati che nonostante il provvedimento ancora non avevano conferito la libertà ai loro schiavi. Ebbene, l’idea del cantante e produttore, originario della Virginia, è stata accolta ed è stato lo stesso governatore ad annunciare l’ufficializzazione del progetto e che ora dovrebbe passare dalle istituzioni federali. “Questo è un momento molto speciale, molto speciale”, ha dichiarato Pharrell Williams nel suo discorso al fianco del governatore Ralph Northam, proseguendo:

Da questo momento in poi, quando guardi in alto, guardi la vastità del cielo notturno e vedi quelle stelle che si muovono lassù sappi che quelle stelle sono i nostri antenati africani che danzano. Ballano in festa perché le loro vite vengono finalmente riconosciute. E non posso dirlo troppe volte qui oggi, una vacanza pagata. Non è il punto d’arrivo. È solo l'inizio. Le loro vite contano. La vita dei loro discendenti conta. Le vite nere contano agli occhi del Commonwealth.

Dall'archivio di Rockol - Paranoid, Il capolavoro dei Black Sabbath
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.