Led Zeppelin: il documentario su di loro si intitolerà Apollo?

Più di un indizio farebbe pensare che sarà proprio così.
Led Zeppelin: il documentario su di loro si intitolerà Apollo?

L'imminente documentario ufficiale sui Led Zeppelin potrebbe intitolarsi 'Apollo'. Nel maggio 2019, la band inglese aveva annunciato che i membri viventi della band – Jimmy Page, Robert Plant e John Paul Jones - erano stati intervistati per un documentario ufficiale che, stando ai programmi previsti, dovrebbe uscire nel 2020.

E' trascorso quasi un anno da allora e non sono trapelate ulteriori informazioni su quel progetto. Ma il sito LedZepnews.com ha visto una presentazione a un festival cinematografico riferita al film e questo avrebbe quale titolo 'Apollo'. La pellicola avrebbe una durata di due ore e 27 minuti e sarebbe stata realizzata dalla Paradise Pictures, la compagnia cinematografica britannica diretta da Allison McGourty, produttore e scrittore del nuovo documentario.

Non è da escludere che 'Apollo' possa anche essere un titolo provvisorio utilizzato durante la produzione. Anche se 'Apollo' potrebbe essere un buon titolo per un film che narra le carriere dei membri della band negli anni sessanta e si conclude nel 1970, dopo l'uscita del secondo album dei Led Zeppelin (leggi qui la nostra recensione).

Il programma Apollo della NASA, l'agenzia governativa statunitense per i programmi spaziali, iniziò nel 1960 e portò allo sbarco sulla Luna nel 1969, che ebbe luogo nello stesso anno in cui furono pubblicati i primi due album dei Led Zeppelin. Apollo, inoltre, è anche il dio greco della musica e della poesia, quindi sarebbe più che appropriato per un documentario sulla band inglese.

E, come fatto notare da Tim Slade su Facebook, l'etichetta discografica dei Led Zeppelin, la Swan Song, aveva usato un'immagine di Apollo per il suo logo. A voler fare un altro collegamento tra i Led Zeppelin e il programma Apollo: i greatest hits della band "Early Days" e "Latter Days", pubblicati nel 1999 e nel 2000, avevano copertine che raffiguravano i Led Zeppelin che indossavano tute spaziali.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/iglmoQEgO2ceyksP9tkQvDe_yaQ=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/r-1284557-1362068355-4974-jpeg.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Ewo2BZgS8F5wqv7KkNWkSyQIfPA=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/51jobeanm3l-ac.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/bvF7DnXjacJpq_fk9UifVNGayZs=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/swansong1a.jpg
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che ‘Stairway to Heaven’ dei Led Zeppelin è stata trasmessa per 24 ore di fila...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.