David Bowie, ecco una versione inedita di ‘I can't read ’97’. Video

È disponibile il secondo brano dell’Ep ‘Is it any wonder?’.

David Bowie, ecco una versione inedita di ‘I can't read ’97’. Video

Come anticipato lo scorso 8 gennaio, i brani dell’Ep “Is it any wonder?” - contenente tracce inedite dell’artista britannico e rarità - vengono svelati di settimana in settimana. Dopo la pubblicazione della versione acustica di “The man who sold the world” di David Bowie - che ha anticipato sia il succitato Ep sia il disco “ChangesNowBowie”, atteso sui mercati il prossimo 18 aprile - è stata pubblicata oggi, 17 dicembre, una versione inedita di “I can't read ’97”. Il brano è disponibile in streaming ed è accompagnato da video che presenta un filmato realizzato da Tim Pope durante le prove di Bowie ad Hartford, nel Connecticut, nel gennaio 1997.

Come si legge nella descrizione della clip pubblicata su Youtube e riportata di seguito, il brano “I can't read ’97”, scritto da David Bowie e Reeves Gabrels - originariamente contenuto nell’eponimo album di debutto dei Tin Machine, gruppo guidato dall’artista britannico, del 1989 - è stato nuovamente registrato da Ziggy Stardust nel 1996 durante le fasi di mixaggio del disco “Earthling”. Il brano “I can't read ’97” fu inizialmente incluso nel master del disco pubblicato poi nel 1997 ma, successivamente, venne sostituito dalla canzone “The last thing you should do”.

La seconda pubblicazione annunciata, “ChangesNowBowie”, includerà nove brani registrati nel 1996 a New York durante le prove per il concerto di David Bowie al Madison Square Garden e sarà pubblicato in occasione del prossimo Record Store Day.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.