Eurovision 2020, l’Ungheria si ritira: ‘Troppo lgbtq+ friendly’

"Invece di prendere parte all'Eurovision Song Contest nel 2020, sosterremo le preziose produzioni create dai talenti della musica pop ungherese”: il paese magiaro dice addio all'Eurovision Song Contest.
Eurovision 2020, l’Ungheria si ritira: ‘Troppo lgbtq+ friendly’

Secondo quanto riferito dal britannico Guardian l’Ungheria non prenderà parte alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest, che quest’anno sarà ospitato da Rotterdam, perché la manifestazione sarebbe troppo aperta nei confronti del mondo lgbtq+. "Invece di prendere parte all'Eurovision Song Contest nel 2020, sosterremo le preziose produzioni create dai talenti della musica pop ungherese”, scrive il quotidiano britannico citando la nota diffusa dall’emittente nazionale ungherese, la Mtva, a proposito dell’Eurofestival 2020.

È molto probabile che nella decisione del Paese abbia giocato un ruolo la vittoria all’edizione 2014 dell’Eurovision della drag queen Conchita Wurst, che concorreva per l’Austria, con la sua “Rise Like a Phoenix”. L’unico altro momento in cui il paese magiaro aveva abbandonato la competizione era stato nel 2010 a causa delle difficoltà economiche della Mtva. 

L’ultima edizione dell’Eurofestival è stata ospitata da Tel Aviv, Israele, ed è stata vinta dai Paesi Bassi rappresentati da Duncan Laurence con il brano “Arcade”. Il secondo posto se lo è aggiudicato l’Italia, grazie a Mahmood e al brano vincitore della passata edizione del Festival di Sanremo, “Soldi”.

 

 

Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.