Black Crowes, reunion: annunciato un tour negli USA. Ma è polemica

I fratelli Robinson celebreranno dal vivo il trentennale di 'Shake Your Money Maker'. Ma l'ex batterista attacca: 'Roba triste, perché...'

Black Crowes, reunion: annunciato un tour negli USA. Ma è polemica

E' andata così come doveva andare. All'annuncio dello scorso 10 novembre, i ritrovati Black Crowes - ovvero i fratelli Chris e Rich Robinson - hanno fatto seguire la conferma di un tour negli USA per celebrare il trentennale dalla pubblicazione di "Shake Your Money Maker", l'album di debutto della formazione di Atlanta originariamente pubblicato nel 1990. La serie di eventi - 46 show in tutto - prenderà il via il prossimo 17 giugno ad Austin, in Texas, per concludersi il 19 settembre successivo al Forum di Los Angeles, in California. Sul palco i due fondatori saranno accompagnati da una line up completamente rinnovata che includerà Isiah Mitchell degli Earthless alla chitarra, Tim LeFebvre - già collaboratore di David Bowie per "Blackstar" - al basso, Joel Robinow alle tastiere e Raj Ojha (già in forze a Once e Future Band) alla batteria.

La band si è esibita per la prima volta dal 2013 nella serata di ieri al Bowery Ballroom di New York (vedi frame video qui sotto): lo spettacolo verrà replicato il prossimo venerdì, 14 novembre, presso il leggendario Troubadour di Los Angeles.

Generalmente accolta con favore da pubblico e fan, la reunion è però stata stroncata da Steve Gorman, unico elemento stabile della formazione - oltre ai fratelli Robinson - presente sui primi sei album del gruppo, l'ultimo dei quali - "Lions" - è stato pubblicato nel 2001. "Non posso dire che [questa reunion] non sia una cosa triste", ha osservato il musicista nel corso del podcast "State Of Amorica": "Se la gente vuole andare a sentire 'Shake Your Money Maker' suonato dall'inizio alla fine da tizi sulla cinquantina, allora, certo, vada pure a vederlo. E' ancora la mia musica - non la suonerò mai più, ma questa è ancora la mia musica, tanto quanto la musica di chiunque altro. Mi fa piacere che la gente apprezzi ancora la musica dei Black Crowes, ma se il pubblico vuole vedere Chris e Rich chiamarsi Black Crowes e suonare con un altro gruppo, beh, è loro diritto farlo. Sono come i Foreigner: chi c'è nel gruppo adesso? Non ne ho idea. Ma se la gente vuole andarli a vedere, vada pure".

Ecco, di seguito, i brani eseguiti dal vivo ieri sera, lunedì 11 novembre, dai Black Crowes alla Bowery Ballroom di New York:

SETLIST

Shake Your Money Maker

Twice as Hard
Jealous Again
Sister Luck
Could I've Been So Blind
Seeing Things
Hard to Handle - Cover di Otis Redding
Thick N' Thin
She Talks to Angels
Struttin' Blues
Stare It Cold

Shake Your Money Maker

BIS #1

It's Only Rock 'n' Roll (But I Like It) - Cover di The Rolling Stones

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.