Steve Harris: presto il secondo album del progetto British Lion

Il bassista degli Iron Maiden annuncia un nuovo disco della sua "band parallela" e un tour promozionale

Steve Harris: presto il secondo album del progetto British Lion

Steve Harris, il bassista e co-fondatore degli Iron Maiden, difficilmente sta con le mani in mano (anche se è un filo meno iperattivo di Bruce Dikinson, di sicuro). Ha appena annunciato, infatti, che all'inizio del 2020 pubblicherà il secondo capitolo discografico dei British Lion.

Queste le parole di Steve:

Nel mese di dicembre sarò nel Regno Unito e ho pensato che sarebbe bellissimo andare on the road coi British Lion e fare un po' di concerti mentre mi trovo lì. E' dal 2017 che non suoniamo in Inghilterra, come molti ricorderanno, e a me piace esibirmi lì ogni volta che mi è possibile: mi è parsa una buona occasione per incastrare qualche data. La scaletta sarà composta da pezzi del primo album e altri dall'imminente secondo lavoro, che uscirà all'inizio del prossimo anno. A breve daremo maggiori dettagli.

La band terrà, dunque, sei concerti fra il 15 e il 20 dicembre, nel Regno Unito. Queste le date precise:

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/mtFBTF0pUJC6GPD5PKRs_AfmIVA=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fassets.blabbermouth.net%2Fmedia%2Fbritishliondec2019uktournew.jpg

"British Lion", l'omonimo debutto della band, uscì nel 2012. L'album fu mixato da Kevin Shirley (già al lavoro in passato coi Maiden stessi, ma anche con Led Zeppelin, Rush e Journey) e l'organico dei musicisti, oltre a Harris comprendeva Richard Taylor (voce), Graham Leslie e David Hawkins (chitarre) e Simon Dawson (batteria).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.