Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 13/06/2019

Brian May polemizza con chi critica 'Bohemian Rhapsody'

Il chitarrista dei Queen ha risposto ad alcuni commenti pubblicati sul suo canale Instagram riguardo il film sui Queen e su Freddie Mercury 'Bohemian Rhapsody'.

Brian May polemizza con chi critica 'Bohemian Rhapsody'

Brian May recentemente si è regalato il viaggio che ‘avrebbe voluto sempre fare’, ovvero recarsi a Zanzibar, l’isola al largo della Tanzania dove nacque il suo compagno di band Freddie Mercury, visitando i luoghi dell’infanzia di Freddie. Un 'pellegrinaggio', lo ha definito.

Sul suo account Instagram il chitarrista dei Queen ha pubblicato un fermo immagine del biopic ‘Bohemian Rhapsody’ che ha avuto modo di vedere su un aereo della compagnia del sultanato arabo dell'Oman, Oman Air, curioso di vedere come fosse stato ‘tagliato’.

“Alla fine della visione. Ho davvero sentito che gran parte del messaggio del film fosse stato perso. Il che mi ha reso triste. Ma molte delle cose buone fatte ci sono anche in questa versione. E’ facile essere superiori a tutto e disapprovare - ma non molto tempo fa i Rolling Stones furono autorizzati a esibirsi all'Ed Sullivan Show negli Stati Uniti solo se avessero cambiato “Let’s Spend the Night Together” in “Let’s Spend Some Time Together”!! Non mi credete? Date un'occhiata su YouTube! Forse non siamo così liberali e progressisti come pensiamo di essere! O forse, per ogni nazione, ci vuole tempo, tolleranza e... compromesso? Per raggiungere un buon posto”.

View this post on Instagram

Great movies on this plane ! 😊 “Bohemian Rhapsody”, eh ?! I had to take a look at it - to check out how much our movie had been ‘expurgated’ for showing on Oman Air. Yep - they sure hacked away it - no kissing, no ‘bollocks’, and Freddie wasn’t even allowed to quite get to the point of ‘confessing’ to Mary - though it was pretty clear what the scene was about. By the end I really did feel that a lot of the film’s message was lost. Which made me sad. But then again, a lot of the good stuff DID come across even in this version. And - you know - it’s easy to get all superior and disapproving about this stuff - but it wasn’t so long ago that The Rolling Stones were only allowed to perform on the USA’s Ed Sullivan Show if they changed “Let’s Spend the Night Together” to “Let’s Spend Some Time Together” !! Don’t believe me ? Check it out on YouTube ! Maybe we’re not so liberal and progressive as we think we are ! Or maybe, for every nation, it takes time and tolerance and ... compromise ? To get to a good place. One of the things I’ve learned from animal campaigning is that shouting doesn’t always get you what you want. Bri 💥💥💥💥Thanks folks - I’ve enjoyed reading your comments. I don’t usually have time - but today I’m a captive audience and - I’ve learned a thing or two from this. Take care out there. We SHALL overcome. Bri

A post shared by Brian Harold May (@brianmayforreal) on

Qualche ora più tardi Brian May ha pubblicato un altro messaggio, sempre su Instagram, ed è tornato nuovamente a parlare di ‘Bohemian Rhapsody’, stimolato da alcuni commenti sulla accuratezza del film condivisi da alcune persone in calce al messaggio precedente che, evidentemente, non lo hanno trovato d’accordo.

“Il luogo dove è nato Freddie. Finalmente. L'ospedale in cui Farouk e sua sorella Kashmira nacquero da Jer e Bomi Bulsara il 5 settembre 1946. È stato un brivido per me trovarlo. Alcuni commenti al mio post precedente sull'accuratezza del film ‘Bohemian Rhapsody’ mi fanno capire che molte persone non capiscono il significato di ‘accurato’ nel contesto di un film biografico, piuttosto che di un documentario. Fermatevi e pensateci. Si stanno cercando di condensare 20 anni in due ore sullo schermo. E tu hai una storia che vuoi raccontare sul viaggio emotivo e spirituale di un uomo nel contesto della sua famiglia e dei suoi amici e dell’intero lavoro di tutta la sua vita. Vuoi raccontare la storia onestamente, decentemente, senza evitare i problemi importanti, ma senza inserire gratuitamente dettagli pruriginosi. Vuoi che abbia un senso per le persone di tutte le razze, colore, tendenze sessuali ed età. Pensa alla grande quantità di situazioni e alle milioni di parole pronunciate in 20 anni. Non c'è modo di raccontare la storia senza comprimere le scale temporali, spostare gli eventi, condensare più conversazioni avute negli anni in scene singole, amalgamare i personaggi, e lasciare fuori il 99,9 per cento di ciò che è accaduto!!! Pensi che, confrontando la narrativa del film con gli scarti che hai raccolto da storie di stampa, biografie non autorizzate, ecc. vedi degli ‘errori’? Posso assicurare che non c'è una singola parola, azione, emozione in ‘Bohemian Rhapsody’ che è lì per caso, o per qualsiasi altra ragione che fornire una visione, un indizio per il quadro generale, il pezzo di un ritratto coerente di un uomo, della sua vita e dei suoi sogni. Il fatto che questo film sia diventato di gran lunga il biopic di maggior successo nella storia mi dice che noi - o meglio, l'intero team di BR - nel suo complesso - abbiamo fatto bene”.

View this post on Instagram

ZANZIBAR. Freddie’s birthplace. Finally. The hospital where Farrokh was born to Jer and Bomi Bulsara on the 5th September 1946. And later his sister Kashmira in the same place. It was a thrill for me to find it. 💥💥💥💥So did we do our friend justice in the recent movie we ‘uncled’ ? Some of the comments on my previous post about the ‘accuracy’ of the Bohemian Rhapsody film make me realise that many people don’t understand what ‘accurate’ means in the context of a biopic - rather than a documentary. Stop and think about it. You’re trying to portray 20 years in two hours of screen time. And you have a story you want to tell about the emotional and spiritual journey of a man in the context of his family and friends, and his entire life’s work. You want to tell the story honestly, decently, without avoiding any important issues, yet without gratuitous prurient detail. You want it to make sense to people of all races, colours, sexual proclivities and ages. And, crucially, you want it to be entertaining, emotionally inspiring, or else why bother ?! Think about the vast amount of situations and millions of words actually spoken in that 20 years. There is no way to tell your story without compressing timescales, moving events around, condensing multiple conversations over years into single scenes, amalgamating characters, and basically LEAVING 99.9 per cent of what actually happened OUT !!! A few armchair critics think, by comparing the film’s narrative with scraps that they’ve picked up from press stories, unauthorised biographies, etc, that they see ‘mistakes’ ? I can assure you all that not a single, word, action, emotion in Bohemian Rhapsody is there by accident, or for any other reason than to provide an insight, a clue to the big picture, a brush stroke in a coherent portrait of a man and his life and dreams. The fact that this movie has become by far the most successful biopic in history tells me that we - or actually the whole BR team - on the whole - got it right. 💥💥💥💥 Thanks for the overwhelming support so many of you folks have given me on this - I’m very touched. I have great pals. OK pals - we’ve all said our bit - shall we move on ? 😊 Bri

A post shared by Brian Harold May (@brianmayforreal) on

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BOB DYLAN
Scopri qui tutti i vinili!