Ivan Grazian: annunciato un biopic sugli anni giovanili

Il lungometraggio, omaggio all'autore di "Pigro", sarà girato a Urbino - dove il cantautore ha studiato e si è formato. Il progetto vede la collaborazione di Anna e Filippo Graziani

Ivan Grazian: annunciato un biopic sugli anni giovanili

È stato presentato a Urbino, con una conferenza stampa tenuta sabato 18 maggio, un progetto che renderà omaggio a Ivan Graziani. Si tratta del lungometraggio "Cavalieri nel vento", biopic sul cantautore nato a Teramo (ma marchigiano d'adozione).

La data d'inizio delle riprese non è ancora nota. Si sa, però, che per sei settimane la cittadina rinascimentale ospiterà il set del film, che vedrà impegnate circa 500 comparse e centinaia di addetti ai lavori fra attori, operatori, cast, troupe e macchinisti. Si tratta, come spiegato in sede di presentazione, di un'operazione all'insegna della volontà di onorare la memoria di Graziani e della promozione del territorio. Oltre alla pellicola, infatti, sono previste l'organizzazione di un concerto tributo e la messa in scena di un musical. Il tutto affiancato da un'opera nell'ottica della conservazione e valorizzazione dei principali siti di interesse culturale e turistico della Regione Marche.

"Cavalieri nel vento" nasce grazie a un'iniziativa di SVIM, Società di Sviluppo Marche, che ha riunito un gruppo di professionisti del cinema, della musica e dello spettacolo, con la collaborazione e il sostegno di Anna e Filippo Graziani, rispettivamente moglie e figlio di Ivan.

Soggetto e sceneggiatura sono stati scritti da Paolo Logli, che ha spiegato: " ritengo che la storia di un ragazzo di provincia, marchigiano di adozione, bruciato dall’amore per il disegno e per il rock and roll, un ragazzo che combatte, ce la fa e ci lascia troppo presto, sia una bella storia da raccontare.  Mi piacerebbe ricreare lo stesso stato d’animo e le stesse atmosfere, per scomodare un precedente illustre, e mutatis mutandis, de 'Il giovane favoloso'. Ho scelto di raccontare Ivan Giovane, universitario a Urbino".

"È un grandissimo progetto", ha dichiarato Gianluca Carrabs, Amministratore Unico di SVIM, "che porta a sintesi cultura, economia e comunicazione. A Urbino Ivan ha studiato, si è formato e, cosa ancor più importante, ha conosciuto la donna della sua vita, Anna. Una storia comune a tanti studenti che qui non solo hanno sviluppato il loro percorso formativo, ma hanno anche incontrato grandi amori e, in coppia, hanno realizzato bellissimi progetti di vita. Urbino è il luogo giusto e perfetto, teatro incomparabile per raccontare la sua storia, questa storia, la nostra storia".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.