Il blu di Chet Baker (1 / 11)

La tromba, il ciuffo, quel viso d'angelo e quella dannata eroina. Ricordiamo - e riascoltiamo - Chet Baker a trentuno anni esatti dalla sua morte.

Il blu di Chet Baker

Il 13 maggio 1988 si spegneva Chet Baker, morto in circostanze mai del tutto chiarite precipitando dalla finestra di un hotel di Amsterdam. Principe del cool jazz, il trombettista e cantante nato in Oklahoma il 23 dicembre 1929 ha attraversato momenti di gloria e altri decisamente più spenti, nel corso della sua carriera, ma tutti segnati da turbolenze legate in primo luogo al massiccio utilizzo di droghe, su tutte l’eroina. La tromba Baker ha imparato a suonarla nella banda dell’esercito, dopo una prima poco felice esperienza con il trombone, e da quel momento non l’ha più abbandonata, inserendosi nel firmamento del jazz con interpretazioni passate alla storia, come quella, per citare la più nota, di “My Funny Valentine”. Torniamo oggi, a perderci nelle note della tromba di Chesney Henry Baker Jr. riascoltando alcune delle sue esecuzioni più celebri.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.