NEWS   |   R'n'B / hip hop / 15/12/2018

Lil Pump è stato arrestato a Miami per disturbo alla quiete pubblica

Lil Pump è stato arrestato a Miami per disturbo alla quiete pubblica

La voce di “Gucci Gang”, tra i nomi di punta della trap statunitense, è stata arrestato all’aeroporto di Miami, Florida. L’accaduto risale a due giorni fa, quando Lil Pump avrebbe dovuto volare da Miami a Los Angeles, ma la partenza del velivolo è stata ritardata per far scendere dall’aereo il giovane Gazzy Garcia, poi arrestato con l’accusa di disturbo della quiete pubblica. Secondo TMZ, a scatenare il comportamento molesto dell'artista sarebbe stata la segnalazione, da parte dell'equipaggio, di un “forte odore di erba” proveniente da una delle borse del rapper. Una fonte avrebbe riferito alla testata di gossip statunitense che non è stata, infine, trovata alcuna droga nei bagagli di Lil Pump e che la borsa apparteneva a uno dei componenti della sua crew. Sia il rapper che il suo manager, accusati entrambi di essersi comportati in modo poco appropriato davanti alle richieste del personale di volo, sono risultati poi non colpevoli.

Già lo scorso mese Lil Pump era stato fermato dalla polizia, in quel caso in Danimarca, per oltraggio a un pubblico ufficiale e anche nel mese di agosto si era verificato un altro arresto ai danni del rapper, alla guida senza patente.

 

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi