Berlino, il comune stanzia un milione di euro per migliorare l'insonorizzazione dei club

Berlino, il comune stanzia un milione di euro per migliorare l'insonorizzazione dei club

La municipalità della capitale tedesca ha stanziato un milione di euro per sovvenzionare i club che vogliano migliorare l'insonorizzazione delle proprie sale: il provvedimento, preso per preservare la vivace scena locale senza andare a intaccare la qualità della vità dei residenti, riguarderà "i club la cui capacità pubblica non superi le 1.500 persone" con almeno un anno di attività. Dal programma sono escluse le sale da concerto e i centri culturali che organizzino eventi a carattere musicale.

Le venue che si candideranno aderendo al programma potranno ricevere - se selezionate dalla locale Club Commission, organo istituito appositamente dalle autorità berlinesi per offrire agli operatori del settore una sponda istituzionale - finanziamenti da 50mila e 100mila euro per lavori infrastrutturali "di straordinaria importanza", a patto che si impegnino a finanziare gli stessi per almeno il 20% dell'ammontare totale del costo dell'opera.

L'iniziativa diventerà operativa a partire dal prossimo mese di febbraio: tutte le informazioni riguardo le modalità di selezione e finanziamento sono disponibili sui siti www.clubcommission.de e 2018.laermschutzfonds.de.

"La cultura del club è un patrimonio culturale che modella in modo significativo la vita sociale, culturale ed economica a Berlino", si legge sul sito della Club Commission: "Dal 2001, il Club Commission Berlin si è impegnato a sostenere e promuovere gli organizzatori di club, festival e eventi culturali a Berlino".

Music Biz Cafe, parla Roberto Razzini (Warner Chappell Music Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.