Mac Miller, il medico legale rivela le causa della morte: overdose accidentale da sedativi, cocaina e alcol

Il medico legale dell'ufficio dell sceriffo della contea di Los Angeles ha reso noti gli esiti degli esami condotti sul corpo di Mac Miller, rapper di Pittsburgh già compagno di Ariana Grande scomparso tragicamente all'inizio del passato mese di settembre: stando a quanto riferito dal rapporto ufficiale - consultato da TMZ - all'artista è stata fatale un'overdose accidentale "combinata" dell'analgesico sintetico fentanyl, di cocaina e di alcol. Nel rapporto si spiega come a trovare privo di sensi - e cianotico - il cantante nella sua casa della San Fernando Valley sia stato un suo assistente, che per primo ha fatto partire la chiamata al pronto soccorso: sulla scena del decesso sono state trovate una bottiglia di alcol, una confezioni di analgesici vendibili solo dietro prescrizione medica e un biglietto da venti dollari arrotolato e sporco di polvere bianca, poi rivelatasi cocaina. Secondo il medico legale non sarebbe stata la quantità di sostanze a uccidere Miller, ma l'utilizzo combinato delle stesse, risultato un vero e proprio mix letale per la voce di "GO:OD AM".

L'artista stava combattendo da tempo la propria battaglia contro l'assuefazione da stupefacenti, prima causa della rottura del rapporto con la collega di Boca Raton, Florida: solo lo scorso mese di maggio, Miller fu arrestato per guida in stato di ebbrezza e omissione di soccorso dopo aver provocato un incidente con il suo fuoristrada.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.