Wu-Tang Clan, reunion in tv: suonano due pezzi del loro album d'esordio (uscito nel 1993) - VIDEO

Wu-Tang Clan, reunion in tv: suonano due pezzi del loro album d'esordio (uscito nel 1993) - VIDEO

Tutti i membri superstiti dei Wu-Tang Clan nello stesso studio televisivo, quello del programma della tv statunitense "Kimmel", sullo stesso palco. È successo ieri sera, venerdì 19 ottobre: RZA, GZA, Method Man, Ghostface Killah, Raekwon, Inspectah Deck, U-God, Cappadonna e Masta Killa sono tornati ad esibirsi insieme in pubblico e per l'occasione hanno proposto due tracce pescate dall'album d'esordio del collettivo hip hop newyorkese, "Enter the Wu-Tang (36 Chambers)", uscito nel 1993 e considerato una pietra miliare del genere. La scelta è ricaduta su "C.R.E.A.M." e "Protect ya neck": ecco, qui sotto il video.

I Wu-Tang Clan hanno così festeggiato i venticinque anni trascorsi dall'uscita del loro primo disco: al posto di Ol' Dirty Bastard, scomparso a New York nel 2004, al gruppo si è unito suo figlio, Young Dirty Bastard.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.