NEWS   |   Italia / 18/09/2018

X Factor, le ultime indiscrezioni sui giudici: mistero sul sostituto/a di Asia Argento

X Factor, le ultime indiscrezioni sui giudici: mistero sul sostituto/a di Asia Argento

Mistero fitto su X Factor, o quasi: mentre il programma di Sky si avvicina alla terza puntata (registrata) non è ancora chiaro chi sostituirà la "dimissionaria" Asia Argento nel ruolo di giudice. 

Riassunto delle puntate precedenti: Asia Argento ha preso il posto di Levante come giudice nelll’edizione 2018 di X Factor. Le audizioni, bootcamp e gli home visit sono stati registrati prima dell'estate e da 40.000 candidati sono stati scelti i 12 concorrenti delle puntate live. Ad agosto Asia Argento viene travolta da un'accusa di molesta sessuale. La produzione Sky prende immediatamente le distanze, poi prende tempo: solo alla conferenza stampa di presentazione del programma viene la decisione definitiva della separazione tra la Argento e il talent. Una separazione consensuale - viene sottolineato - per non pregiudicare e le puntate dal vivo, distogliendo l'attenzione dai concorrenti. Intanto però vengono mandate in onda le puntate registrate con la Argento - e non ne viene annunciato il sostituto. La Argento convince tutti: buca il video e parla con competenza di musica.

 

Due settimane dopo la prima puntata e dopo la conferenza stampa non si è mosso ancora nulla, almeno ufficialmente. Le puntate live inizieranno il 25 ottobre, ma il sostituto non è stato annunciato: Sky e Fremantle (la società di produzione che ha in carico il programma) avevano annunciato una decisione in tempi rapidi, ma non è ancora arrivata. Si erano limitati a dire: “Sui giudici vale tutto, ma non fidatevi del sentito dire”. Un modo per smentire i nomi che erano circolati fino ad allora, ovvero quelli di un ritorno di Elio (già giudice, ma negli ultimi anni impegnato nello "stra-factor", lo pseudo talent per casi umani in coda al progrmma) e quello di Malika Ayane, che però ha un disco in uscita questo venerdì e un tour in partenza  a novembre.

Le ultime, insistenti voci di corridoio hanno ipotizzato due soluzioni.
La prima è un possible ritorno di Asia Argento, considerate le reazioni positive al suo ruolo nelle audizioni. Si spera anche nell'attenuarsi della polemica che la riguarda - ma invano: questa domenica, il suo accusatore Jay Bennett - che nel frattempo è stato accusato da un'ex fidanzata di molestie - sarà in Italia, per farsi intervistare in TV questo weekend. E a Rockol risulta che la produzione escluda l'ipotesi di un ritorno della Argento, ritenendola impraticabile soprattutto per l'eco internazionale che ha avuto la sua vicenda.

L'altro nome che circola con insistenza - si tratta di un pour parler senza conferme di alcun tipo - è quello di Sfera Ebbasta. Il "trapper", si disse sei mesi fa, era stato tra gli artisti ad essere "provinati" per il ruolo. "Ogni anno incontriamo mediamente 30-35 artisti e candidati, facciamo delle prove, discutiamo. Poi alla fine decidiamo anche sulla base di un’alchimia della giuria", ha spiega la produzione. Il nome stuzzica - anche le penne dei commentatori e dei detrattori - e porterebbe l'attenzione di un pubblico giovane. Ma chi lo sostiene ignora - o fa finta di ignorare - un particolare: le categorie sono già state assegnate ai giudici e alla Argento erano toccati i gruppi. Ve lo immaginate un trapper che guida delle band? 

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi