Lily Allen accusa di violenza sessuale un dirigente dell’industria musicale

Lily Allen accusa di violenza sessuale un dirigente dell’industria musicale

Una nuova accusa di violenza sessuale si abbatte sul mondo della musica. Arriva dalla cantautrice inglese Lily Allen ed è rivolta a una persona, della quale l’artista non fa il nome, ai piani alti dell’industria musicale. Sulle pagine del Guardian Weekend, magazine legato all’autorevole giornale britannico, al quale Allen ha affidato la sua accusa, la cantautrice ha raccontato che, dopo una festa a Los Angeles, il dirigente l’avrebbe portata nella sua (di lui) stanza d’albergo e lì l’avrebbe lasciata dormire. “Mi sono svegliata alle 5 del mattino perché sentivo che qualcuno di fianco a me spingeva il suo corpo nudo verso di me”, ha detto la voce di “Not Fair”. Proseguendo: 

Anche io ero nuda. Potevo sentire qualcuno che cercava di mettere il suo pene nella mia vagina e schiaffeggiava il mio sedere come se fossi stata una spogliarellista in un club. Mi sono spostata più in fretta che ho potuto e sono saltata fuori dal letto, in allarme. Ho trovato rapidamente i miei vestiti e sono scappata via dalla sua stanza per correre nella mia.

Una volta rientrata a Londra dagli Stati Uniti, la cantautrice avrebbe scritto e firmato un testo che riportava quanto accaduto: “Volevo registrare che ero stata molestata sessualmente da qualcuno con cui ho lavorato”. Il motivo, però, per il quale Allen non ha denunciato il presunto avvenimento è stato, riprendendo le sue parole, la paura di essere etichettata come un’“isterica” e una “donna difficile”. Per evitare di incontrare la persona da lei accusata l’artista avrebbe poi declinato l’invito della britannica Radio 1 a esibirsi in un concerto promozionale, al quale sarebbe stato presente anche il presunto aggressore.

Della vicenda l’artista parla anche, sempre astenendosi da riferimenti biografici, nella sua autobiografia di prossima uscita, “My Thoughts Exctly”, la stessa dove espone le sue esperienze con alcune prostitute avvenute durante il tour.

Lily Allen si esibirà il prossimo 2 dicembre al Fabrique di Milano per la sua unica data nella Penisola nell’ambito della tournée a supporto della sua quarta prova di studio, “No Shame”, uscita lo scorso mese di giugno.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.