Il presunto stalker di Taylor Swift era in possesso di un coltello e indossava una maschera al momento dell’arresto

Il presunto stalker di Taylor Swift era in possesso di un coltello e indossava una maschera al momento dell’arresto

Julius Sandrock, 38 anni, è stato arrestato lo scorso sabato per presunto stalking ai danni della popstar statunitense Taylor Swift.

L’uomo, originario del Colorado, è stato trovato in una macchina parcheggiata fuori dalla villa di Beverly Hills di proprietà di Taylor Swift. Era in possesso di un coltello e indossava una maschera. La polizia ha comunicato che Swift, che vive a New York, non era in casa quella sera.

Secondo il sito web del Dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles, Julius Sandrock è stato rilasciato martedì mattina; mentre la polizia sta continuando le indagini e ha ottennuto un ordine restrittivo temporaneo che impedisce a Sandrock di possedere armi. Sandrock indossava una maschera e dei guanti di gomma al momento dell’arresto e ha detto alla polizia di aver guidato dalla sua casa a Broomfield, in Colorado, per vedere Swift. L’uomo ha rivelato inoltre di possedere tre pistole e, secondo quanto riferito dalla polizia, era in libertà vigilata in Colorado per aver sparato un colpo.

All’interno della sua auto sono stati trovati un coltello, una corda, delle munizioni, altre maschere, guanti e alcuni farmaci, inclusi l'ossicodone. Sandrock ha dichiarato agli agenti di aver sofferto di depressione, disturbo bipolare, disturbo ossessivo-compulsivo e episodi maniacali.

Questo episodio segue l'arresto avvenuto lo scorso 8 aprile, quando un senzatetto ha tentato di scavalcare il muro della proprietà di Taylor Swift e di aver ignorato gli avvertimenti delle guardie di sicurezza che lo esortavano ad allontanarsi. Anche quella sera Swift non era a casa. Justin Lilly, 23 anni, è stato accusato di reato e condannato a tre giorni di carcere.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.