George Michael ritorna alla Sony

George Michael ritorna alla Sony
Incredibile: dopo anni di battaglie legali e una pausa discografica forzata conclusasi soltanto grazie all'intervento della Virgin, George Michael tornerà tra le braccia della sua vecchia etichetta, la Sony. Nel 1994, dopo aver perso nove miliardi con una causa intentata per "limitazioni alla propria libertà creativa" (Michael sosteneva che la casa discografica lo aveva legato con un contratto “capestro” di 15 anni, “ingiusto e troppo restrittivo”), l'ex cantante degli Wham aveva giurato di non incidere mai più per la Sony e aveva firmato invece un nuovo contratto con la Virgin Record e la Dreamworks (società fondata dal regista Steven Spielberg) che dovettero anche sborsare 55 milioni di dollari per accaparrarsi l’artista.
Ma sembra proprio che a dicembre troveremo nei negozi una compilation dei più grandi successi della carriera solista di George, con tre brani nuovi nuovi (che alcune “gole profonde” definiscono “di ottima fattura”). In effetti, la collaborazione è dovuta a una clausola che la nuova etichetta del cantante inglese, la Virgin, ha dovuto inserire nel contratto per "liberare" l'artista dai vincoli dell'altra major. Ma ora il presidente della Sony, Paul Russell, rivela: “Dopo il nostro tremendo scontro in pubblico, siamo tornati a discutere di nuovi progetti. Tanto per cominciare, abbiamo fondate speranze che George vada in tournée per promuovere il nostro album. Ma tutto sommato, sarei davvero felice di riaverlo con noi. E in questo business, tutto è possibile». Niente di più vero.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.