Carl Brave x Franco 126 - la recensione di "Polaroid"

Carl Brave x Franco 126 - la recensione di "Polaroid"

"Polaroid" è l'album d'esordio di Carl Brave x Franco126, i due rapper romani che negli ultimi mesi si sono fatti conoscere dal pubblico grazie ad una serie di canzoni pubblicate su YouTube. Una prima tiratura limitata del disco è uscita lo scorso 5 maggio, acquistabile solo su internet (è andata subito esaurita), per Bomba Dischi. Che, per chi non la conoscesse, è la stessa etichetta che ha portato al successo Calcutta. Il 16 giugno verrà pubblicata una nuova edizione del disco, con una copertina diversa, su distribuzione Universal. Ecco cosa ce ne pare:

Al di là dei suoni, è nei testi che Carl Brave x Franco126 sorprendono. Le canzoni sono stralci di quotidianità, tra messaggi sul cellulare, serate e drink. Sono istantanee, frammenti. E sono tutte ambientate a Roma, raccontata ai ragazzi della loro generazione, quelli cresciuti con i ricordi dei genitori ("Mio padre mi racconta un'altra Roma, il bagno al Fontanone", rappano in "Solo guai"). Non c'è solo la loro Trastevere, ma anche la Roma più "snob" (quella della Collina Fleming o di Ponte Milvio) e quella più "pop" (i rioni popolari come il Pigneto). I due rapper parlano per immagini e sono bravissimi nel raccontare le piccole cose, i piccoli gesti, i piccoli dettagli: "Stacco un'aletta dal pacchetto delle Lucky Strike, lei cicca dentro la lattina di una Coca Light", cantano in "Lucky Strike". "Raccontiamo quello che ci accade in maniera del tutto spontanea: 'Polaroid' è appunto un insieme di istantanee", spiegano loro.

 

Leggi la recensione completa di "POLAROID" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.