Bob Dylan annuncia nuove date del tour, ma l'Italia resta ancora fuori

Bob Dylan annuncia nuove date del tour, ma l'Italia resta ancora fuori

Continua ad allungarsi il calendario del tour che terrà impegnato il Bardo di Duluth sui palchi di alcune città europee e statunitensi nei prossimi mesi, in supporto al nuovo album di cover "Triplicate" (che uscirà il 31 marzo).

Da qualche settimana a questa parte Bob Dylan sta annunciando, a piccole dosi, quelli che saranno i suoi prossimi appuntamenti dal vivo e nelle ultime ore ha annunciato nuovi concerti estivi negli Stati Uniti e in Canada, in programma tra giugno e luglio in città come Port Chester, Kingston e Syracuse (nello stato di New York), Dover (nel Delaware), Calgary e Edmonton (in Alberta).

I concerti americani vanno ad aggiungersi a quelli già annunciati in programma in Europa tra aprile e maggio, che vedranno il Premio Nobel alla Letteratura esibirsi in Svezia, Norvegia, Danimarca, Germania, Olanda, Francia, Belgio e Regno Unito. L'ultimo concerto europeo presente in calendario è quello dell'11 maggio a Dublino, in Irlanda: poi, Dylan volerà negli States, dove resterà fino alla fine di luglio.

Il calendario del tour è in continuo aggiornamento: in Europa, Dylan potrebbe tornare il prossimo autunno per fare tappa in tutti quei paesi che sono rimasti fuori, almeno per il momento, dal calendario del tour. Tra questi anche l'Italia: il cantautore manca dal nostro paese dal novembre del 2015, da quando, cioè, si esibì dal vivo al Teatro degli Arcimboldi di Milano e al Teatro Manzoni di Bologna.

Dall'archivio di Rockol - La storia di “The freewheelin’ Bob Dylan” di Bob Dylan
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.