Jack White e Cat Stevens duettano dal vivo su "Where Do The Children Play" - VIDEO

Jack White e Cat Stevens duettano dal vivo su "Where Do The Children Play" - VIDEO

Magic moment per diverse generazioni rock, a Nashville, la sera del 27 settembre: sul palco del Ryman, infatti, si è esibito il cantautore britannico Cat Stevens (aka Yusuf Islam) e durante il set lo ha raggiunto nientemeno che Jack White.

Insieme, i due, hanno eseguito un duetto sul vecchio successo di Stevens "Where Do The Children Play" (era il brano di apertura di "Tea For The Tillerman", album del 1970). Ecco alcuni frammenti video del momento:

View this post on Instagram

Cat & Jack!!

A post shared by Cory Mitchell Bambic (@yesmcreative) on

Ma non è tutto, perché più tardi nella serata è arrivato un altro ospite sul palco, ossia Will Oldham/Bonnie “Prince” Billy; insieme a Stevens ha suonato “Welcome Home” e “All Kinds Of Roses”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
18 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.