Gli Eagles si sono sciolti. Don Henley: 'Il giusto epilogo dopo la morte di Glenn Frey'

Gli Eagles si sono sciolti. Don Henley: 'Il giusto epilogo dopo la morte di Glenn Frey'

Una delle band più popolari di sempre, con oltre 150 milioni di album venduti, sei premi Grammy conquistati, tour regolarmente sold-out e due album, "Hotel California" e "Their Greatest Hits (1971–1975)", stabilmente nella top 20 degli album più venduti della storia negli Stati Uniti, ha annunciato la cessazione di attività. A renderlo noto è stato Don Henley nel corso di un'intervista alla BBC:

"[La morte di Glenn Frey] è stato l'ultimo saluto. Non credo ci vedrete esibirci più insieme. Credo sia finita. E credo che sia il modo giusto di uscire di scena"

L'ultima esibizione degli Eagles dopo la scomparsa di Frey resta quella, con Jackson Browne, tenutasi come omaggio all'amico e collega scomparso - sulle note del classico "Take it easy" - alla cerimonia di consegna degli scorsi Grammy Awards.

La decisione annunciata a Henley azzererà i piani della formazione, che nel 2016 aveva in programma di festeggiare il quarantennale della presentazione di "Hotel California" con un tour dedicato. Come ha spiegato il cantante e batterista:

"Ovviamente non accadrà niente di tutto questo"

Lo scioglimento del gruppo permetterà agli ex membri di dedicare più tempo ed energia alle rispettive carriere solista. Nello specifico, Henley - oltre a tenere un tour europeo in supporto al suo ultimo album solista, "Cass County", pubblicato nel 2015 - sta progettando una nuova prova in studio:

"Sto già pensando a un nuovo disco: sarà molto diverso da 'Cass County'. Tornerò alle origini: negli anni Sessanta e nei primi Settanta ascoltavo molto rhythm and blues e southern soul. Sono un grande fan del soul, e di artisti come Sam and Dave, Wilson Pickett e Aretha Franklin. Probabilmente andrò in quella direzione. Non ne sono ancora sicuro..."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.