NEWS   |   Italia / 11/02/2016

Sanremo 2016, la scaletta definitiva della terza serata con l'uscita dei big e degli ospiti

Sanremo 2016, la scaletta definitiva della terza serata con l'uscita dei big e degli ospiti

E' stata resa nota la scaletta definitiva della terza serata del Festival di Sanremo 2016: questa sera, giovedì 11 febbraio, lo ricordiamo, si esibiranno le altre quattro Nuove Proposte in gara, i 20 big (che eseguiranno cover di brani originariamente interpretati da altri cantanti) e ospiti quali i Pooh e Hozier. Ecco, di seguito, la scaletta dettagliata:

20.45 - ingresso Carlo Conti

Prima sfida delle "Nuove proposte": Miele, "Mentre ti parlo" (di Manuela Paruzzo e Andrea Rodini) contro Francesco Gabbani, "Amen" (di Francesco Gabbani e Fabio Ilacqua)

Proclamazione vincitore prima sfida delle "Nuove proposte"

Seconda sfida delle "Nuove proposte": Michael Leonardi, "Rinascerai" (di Michael Vaiassini, E. Giacca, E. Rentocchini) contro Mahmood, "Dimentica" (di Alessandro Mahmoud, M. Grilli e F. Fugazza)

Proclamazione vincitore seconda sfida delle "Nuove proposte"

Apertura: Marco Hollogne

Noemi, "Dedicato" (di Ivano Fossati) - originariamente interpretata da Loredana Berté nel 1978)

Dear Jack "Un bacio a mezzanotte" (di Garinei, Giovannini e Gorni Kramer) - originariamente interpretata dal Quartetto Cetra nel 1952

Zero Assoluto, "Goldrake" (di Luigi Albertelli, Vince Tempera e Massimo Luca) - originariamente interpretata dagli Actarus nel 1978

Giovanni Caccamo & Deborah Iurato, "Amore senza fine" (di Pino Daniele) originariamente interpretata da Pino Daniele nel 1998

Carlo Conti decreta la canzone vincitrice del primo gruppo

Patty Pravo, "Tutt'al più" con Fred De Palma (di Franco Miglacci e Piero Pintucci) - nuova versione del brano originariamente interpretato dalla stessa Patty Pravo nel 1970

Alessio Bernabei, "A mano a mano" con Benji & Fede (di Riccardo Cocciante) - originariamente interpretata da Riccardo Cocciante nel 1981

Dolcenera, "Amore disperato" (di Gerry Manzoli e Varo Venturi) - originariamente interpretata da Nada nel 1983

Clementino, "Don Raffaè" (di Mauro Pagani, Massimo Bubola e Fabrizio De André) - originariamente interpretata da Fabrizio De André nel 1990

Carlo Conti decreta la canzone vincitrice del secondo gruppo

Esibizione dei Pooh: medley di "Dammi solo un minuto", "Tanta voglia di lei", "Piccola Katy", "Noi due nel mondo e nell'anima", "Pensiero" e "Chi fermerà la musica". Poi, "Uomini soli"

Elio e le Storie Tese, "Quinto ripensamento" (di Stefano Belisari, Nicola Fasani, Davide Civaschi, Sergio Conforni e Christian Meyer) - versione italiana dell'adattamento dalla Quinta Sinfonia di Beethoven di Walter Murphy tratta dalla colonna sonora di "La febbre del sabato sera" 1977, con testo degli stessi Elio e le Storie Tese

Arisa, "Cuore" (di Carlo Rossi) - versione italiana di "Heart (I hear your beat)" di Barry Mann e Cynthia Weil, originariamente interpretata da Rita Pavone nel 1963

Rocco Hunt, "Tu vuo' fa l'americano" (di Nisa e Renato Carosone) - originariamente interpretata da Renato Carosone nel 1956

Francesca Michielin, "Il mio canto libero" (di Mogol e Lucio Battisti) - originariamente interpretato da Battisti nel 1972

Ingresso di Nicole Orlando ("Angelo" di Francesco Renga, 2005)

Carlo Conti decreta la canzone vincitrice del terzo gruppo

Neffa, "O sarracino" (di Nisa e Renato Carosone) - originariamente interpretata da Renato Carosone nel 1958

Valerio Scanu, "Io vivò (Senza te)" (di Mogol e Lucio Battisti) - il brano fu originariamente interpretato dai Rokes (lato b del 45" "La mia canzone per Maria", pubblicato sempre nel 1968 - nella versione dei Rokes, Battisti suona l'organo). Battisti lo reincise qualche mese più tardi

Irene Fornaciari, "Se perdo anche te" (di Franco Migliacci e Ennio Morricone) - versione italiana di "Solitary man" di "Neil Diamond", originariamente interpretata da Gianni Morandi nel 1967

Bluvertigo, "La lontananza" (di Domenico Modugno ed Enrica Bonacorti) - originariamente interpretata da Domenico Modugno nel 1970

Carlo Conti decreta la canzone vincitrice del quarto gruppo

Lorenzo Fragola, "La donna cannone" (di Francesco De Gregori) - originariamente interpretata da Francesco De Gregori nel 1983

Enrico Ruggeri, "A canzuncella" (di Paolo Morelli) - originariamente interpretato dagli Alunni del Sole nel 1977

Annalisa, "America" (di Gianna Nannini, Mauro Paoluzzi e Michelangelo Romano) - originariamente interpretata da Gianna Nannini nel 1979

Stadio, "La sera dei miracoli" (di Lucio Dalla) - originariamente interpretata da Lucio Dalla nel 1980

Ingresso Pino e gli Anticorpi

Carlo Conti decreta la canzone vincitrice del quinto gruppo

Carlo Conti apre il televoto per decretare la canzone vincitrice tra le cinque finaliste

Esibizione di "Hozier" sulle note di "Take me to church"

Collegamento con Rocco Tanica Classifica finale e proclamazione del vincitore del premio "cover"