J-Ax: 'Ecco perché non rifarò The Voice'

J-Ax: 'Ecco perché non rifarò The Voice'

Il rapper milanese ha diramato nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 6 novembre, un comunicato ufficiale per spiegare la sua rinuncia a partecipare in veste di tutor alla prossima edizione del talent show musicale di Rai2 The Voice. Questa, di seguito, la dichiarazione di J-Ax:

“Ho deciso di non rifare il talent di Raidue The Voice. La causa della mia scelta  è imputabile al comportamento poco limpido nei miei confronti da parte della produzione che ha creato un clima poco rassicurante e spiacevole tanto da pregiudicare la mia partecipazione alla nuova edizione  del programma.
Ringrazio la Rai, il Direttore di rete Angelo Teodoli e il capostruttura di Raidue Fabio Di Iorio che hanno creduto fortemente in me e con i quali ho instaurato un rapporto di reciproca stima e fiducia che ci ha permesso di condividere i contenuti e lavorare in sintonia”

Ideato da John de Mol e prodotto, nella sua versione italiana, da Talpa Media Italia, The Voice è sempre andato in onda sul secondo canale del servizio pubblico: J-Ax, inizialmente l'unico tra i coach a essere dato dagli osservatori per riconfermato in vista dell'edizione 2016, almeno prima del suo passo indietro, ha preso parte al programma dal 2014, vincendo la seconda edizione con Suor Cristina e arrivando terzo in occasione della scorsa con Carola Campagna.

Intervistato all'inizio dello scorso ottobre da Massimo Bernardini a TV Talk, Alessandro Aleotti non aveva dato certezze riguardo alla sua prossima partecipazione al talent, parlando di una trattativa ancora da avviare. J-Ax ha appena chiuso la prima edizione del suo programma - sempre trasmesso da Rai2 - "Sorci verdi".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.