DJ Premier, nel nuovo album 'Last session at 320' ospiti Dr Dre, Snoop Dogg, Nas, Ed Sheeran e altri

DJ Premier, nel nuovo album 'Last session at 320' ospiti Dr Dre, Snoop Dogg, Nas, Ed Sheeran e altri

La già metà dei Gang Starr ha assemblato una pattuglia di ospiti eccezionale per impreziosire i brani che andranno a comporre la tracklist del suo debutto da solista: per "Last session at 320" DJ Premier ha chiamato in sala prove illustri colleghi come Snoop Dogg, Nas, Dr Dre, Christina Aguilera, Ed Sheeran, Heltah Skeltah, Black Moon e Smif-N-Wessun. Il rapper aveva lasciato intendere che anche Eminem potesse essersi prestato per un featuring, anche se al momento il coinvolgimento di Marshall Mathers nel progetto non è ancora stata confermata ufficialmente.

Il disco sarà accompagnato da un documentario sugli studio di New York D&D, storiche sale di Manhattan utilizzare in passato da colossi dell'hip hop come  Notorious BIG, Jay-Z e Rakim definitivamente chiusi lo scorso anno.

Al momento non sono state comunicate né tracklist né data di uscita del disco.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.