Mina, il nuovo album da oggi nei negozi

Mina, il nuovo album da oggi nei negozi
Si intitola "Olio", ha in copertina un ritratto dell'interprete in veste di Gioconda leonardesca, e viene proposto in un'edizione speciale contenente un puzzle: è il nuovo album di Mina, il primo dopo il fenomenale - in ogni senso - "Mina Celentano". Con questo lavoro, la signora torna alla sua tradizionale metodologia: l'ascolto di centinaia di proposte provenienti da autori delle più diverse estrazioni - dai professionisti "navigati" ai debuttanti assoluti - e la scelta delle canzoni che più corrispondono ai suoi gusti e alle sue inclinazioni. Dieci i brani: un paio già noti ("Canto largo", già sigla della soap opera di Canale 5 "Vivere", e "Grande amore", primo singolo proposto alle radio e già in programmazione da qualche giorno), uno già edito - "Stay with me (Stay)", versione italiana di un pezzo degli Shakespear's Sister di Siobhan Fahey, interpretata con la collaborazione di Piero Pelù dei Litfiba - e sette nuovissimi. Ai primi ascolti, le nostre preferite sono "Come gocce" e "E mi manchi", ma ci sarà tempo per farsi un'idea più ragionata e un'opinione più meditata. Per il momento, ci limitiamo a ricordare che come d'abitudine gli arrangiamenti sono di Massimiliano Pani (tranne quello di "Lacreme e voce", una delle due canzoni in lingua napoletana, che è firmato da Nicolò Fragile) e a trascrivere la tracklist dell'album:
"Grande amore"
"Dint' 'o viento"
"Come gocce"
"Canto largo"
"Non passa"
"Stay with me (Stay)"
"Io voglio solo te"
"Lacreme e voce"
"Il meccanismo"
"E mi manchi"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.