Australia, Gotye fonda un partito politico

Conosciuto in tutto il mondo per la sua hit "Somebody that I used to know", brano estratto da "Making mirrors" del 2011, con quasi 12 milioni di copie vendute, conquistò il titolo di singolo più venduto dell'anno su scala mondiale, Gotye - al secolo Wouter Andre De Backer, nato a Bruges, in Belgio, ma naturalizzato australiano - si sta preparando a lanciarsi nell'agone politico nella circoscrizione di Victoria, distretto che ha in Melbourne la sua città principale, con un partito politico fondato insieme a Kris Schroeder e Tim Heath, suoi compagni della band dei Basics: la neonata formazione, che - per stessa ammissione dei suoi fondatori - si pone come alternativa ai "politici di professione", è stata battezzata Basics Rock'n'Roll Party, e tenterà di correre alle prossime elezioni amministrative in programma a novembre, ammesso - come spiega la loro

pagina Facebook ufficiale - che riesca a raccogliere le 500 firme necessarie a presentare la domanda di partecipazione alle consultazioni.

Il programma politico riguarderà principalmente l'istruzione, con attenzione particolare - ovviamente - alla musica: "La nostra intenzione è quella di fornire a tutti le stesse opportunità di accesso all'educazione musicale", ha spiegato Kris Schroeder nel corso di un'intervista all'Associated Press, ribadendo l'insofferenza nei confronti dell'establishment politico attuale, "In questo paese i politici sono trattati come fossero elementi di un'elite: ne abbiamo certi che vengono da famiglie benestanti, che sono stati cresciuti per diventare politici di professione e che - pur non avendo altre esperienze se non nelle sezioni giovanili dei partiti Laburista e Conservatore - diventano membri del parlamento. Le decisioni importanti non devono per forza essere prese da questa elite".

Nella terra dei canguri Gotye e i suoi compagni non sarebbero i primi a passare dai palchi e gli studi di registrazione all'aula del parlamento: in passato già Peter Garrett dei Midnight Oil riuscì a mettersi in luce - oltre che come musicista - anche come esponente di spicco del locale partito Laburista: "Credo che ci fosse un compromesso tra quelli che erano i suoi ideali e quello che conveniva fare a quel tempo", ha aggiunto Schroeder: "Il loro esempio, in ogni caso, ci è servito per capire che se vuoi fare qualcosa come passare dal rock alla politica è meglio che lo si faccia 'in proprio'".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.