Lorde al lavoro con Paul Epworth in studio di registrazione - FOTO

Lorde al lavoro con Paul Epworth in studio di registrazione - FOTO

Lorde è tornata ufficialmente in studio di registrazione, pronta a dare forma concreta a quelli che saranno i brani contenuti all'interno del suo prossimo album in studio, ideale successore del fortunato "Pure heroine"; a darne notizia è stata la stessa cantautrice neozelandese, per mezzo di alcuni scatti pubblicati sul suo profilo Instagram ufficiale. Una delle foto, che potete vedere più sotto, ha per protagonista il pluripremiato produttore Paul Epworth, noto ai più per aver collaborato con artisti quali Adele (insieme alla quale, nel 2013, ha vinto il Premio Oscar nella categoria "migliore canzone" per "Skyfall" - inserita nel film omonimo della serie di 007), i Florence and the Machine, Cee Lo Green, Bruno Mars, Paul McCartney e Kate Nash. Lorde avrebbe dunque deciso di rinunciare alla produzione di Joel Little (che aveva prodotto "Pure heroine") per avvalersi di quella di Epworth per la sua seconda fatica discografica.



https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/U1AV_0eRm8ZBArlQCbl4GsR5kOk=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fphotos-c.ak.instagram.com%2Fhphotos-ak-xfa1%2F10598708_283224741885746_2016839468_n.jpg


"Sto scrivendo delle cose nuove, non so dove mi porterà la strada intrapresa e quale sarà il risultato finale. Credo che appena si cominci a comporre materiale, tutto finisca per assomigliare a quello che hai fatto nel tuo lavoro precedente. Voglio provare ad allontanarmi dal mio metodo di lavoro e di scrittura tradizionale. Al momento sto anche lavorando con delle persone molto competenti, sperimentando cose nuove. Credo che sia un bene dal punto di vista creativo", aveva dichiarato lo scorso agosto la cantautrice.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.