Quella volta che Courtney Love ottenne un pass per il concerto dei Cheap Trick

Quella volta che Courtney Love ottenne un pass per il concerto dei Cheap Trick

Courtney Love è andata via di casa. Vuole arrivare a Portland in autostop. Sa che è pericoloso, perché è da quelle parti che agisce il serial killer Ted Bundy, quello che si dice abbia un giorno cercato di violentare Debbie Harry. Come non bastasse, sulle strade lungo la costa dell’Oregon colpisce anche un altro killer. Lo chiamano il killer della Interstate 5. Ma Courtney Love non ha paura di niente.

La prima cosa che fa quando arriva a Portland è andare a vedere i Cheap Trick al Coliseum. Fuori dal palazzetto incontra un gruppetto di ragazze che sembrano saperne una più del diavolo. Hanno giubbotti di pelliccia di lapin e tacchi a spillo dai quali è pericoloso scendere. Le scollature sono ostentate. Nell’incavo del seno, in bella mostra, ondeggiante, ci sono i pass per il concerto. Courtney Love si avvicina. “Come siete riuscite a ottenerli?”

Le ragazze ridono. “Abbiamo fatto pompini a tutti i tecnici. Rivolgiti a loro”.

Courtney Love non è convinta. Pensa: perché devo fare pompini a tutti quando ne basta uno?

Chiede di parlare con il manager. Lui la riceve. “Dimmi, in cosa posso esserti utile?” Lei, come risposta, si inginocchia.

Cinque minuti dopo lui pensa che è lei a essergli stata stata utile. Sa cosa cerca, apre il cassetto e tira fuori un pass backstage.

Courtney Love guarda il concerto e poi si prepara al dopo-concerto. In fondo, i Cheap Trick sono meglio del loro manager.

 

Questo aneddoto è tratto da “Rock Bazar”, un libro di Massimo Cotto edito da Vololibero Edizioni e Virgin Radio, in uscita martedì 27 maggio al prezzo di 19,90 euro, che raccoglie 575 racconti tratti dall’omonima trasmissione radiofonica che narra storie vere e leggende, eccessi e follie delle rockstar.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.