Eurovision Song Contest 2014, le frecciate russe e la risposta di Conchita

Devono aver pensato di essere andati sul sicuro, i quadri della televisione di stato russa, quando - sabato notte, subito dopo la vittoria di Conchita Wurst all'edizione 2014 dell'Eurovision Song Contest - hanno aperto il microfono di Vladimir Zhirinovsky: l'ex vicepresidente della DUMA e colonnello dell'ex Armata Rossa, dal '92 a capo del Partito Liberal-Democratico e noto per le sue posizioni estreme in materia di omofobia e identitarismo nazionalista, anche in questa occasione non ha mancato di ribadire la sua opinione in materia.

"E' la fine dell'Europa", ha dichiarato lui, evidentemente in linea con la parte dell'opinione pubblica locale che aveva chiesto il ritiro dalla gara del concorrente austriaco: "Non c'è limite alla nostra rabbia. La cosa è evidentemente sfuggita di mano: in Europa non ci sono più uomini e donne, ma solo quella cosa lì".

A fargli eco è stato Dmitry Rogozin, già leader del partito nazionalista Rodina e oggi delegato dal governo di Mosca alla produzione industriale e alla difesa: "L'Eurovision ci ha mostrato finalmente le politiche europee in materia di integrazione e programmi per il futuro: una donna barbuta".

Oltre alle proteste spontanee nell'area ex sovietica - petizioni per i ritiro della Wurst sono state presentate, oltre che all'ombra del Cremlino, anche nelle tormentata Ucraina e in Bielorussia - moti di intolleranza dei confronti della drag queen austriaca sono stati rilevati anche tra i concorrenti. E' stato il caso dell'armeno Aram MP3, prima delle semifinali dato per favorito - poi bruciato sul traguardo dalla stessa Conchita - che, riferisce l'Indipendent, ha spiegato come il suo collega "non abbia ancora deciso se essere un uomo o una donna". "Gli ho detto che non voglio essere una donna", ha risposto Thomas Neuwirth: "Fare la drag queen è il mio lavoro, ma nella mia vita privata sono solo un ragazzo molto pigro. Ma ho le spalle larghe, a frecciate di questo tipo ormai ho fatto il callo: sono solo un cantante con un bel vestito, dei capelli fantastici e... la barba".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.