Concerto del Primo Maggio 2014, Roma: i live di Rocco Hunt e Clementino

La nuova ondata rap viene piazzata all'inizio della seconda serata del concertone, e quando Rocco Hunt prende possesso del palco dalla platea arriva il boato: si attacca con "Senza chances" per proseguire con "Devo parlare", per il quale sotto i riflettori appare Noyz Narcos, che in ambito hip hop all'ombra del Colosseo è un'istituzione. Il set è serrato: a "Vieni con me" - del lotto la più ballabile, fino a questo punto - viene ovviamente concesso più spazio, in termini di minutaggio, ma i pezzo forte arriva strategicamente in chiusura - ovviamente - con "Nu juorno buono", il brano sanremese che ha spedito l'MC salernitano in vetta alle chart. "Ci vediamo dopo", anticipa lui lasciando la scena a Clementino, che attacca - accompagnato da DJ Tayone - con "Fratello", e prosegue con un medley di "Alto livello", "Buenos Aires/Napoli", per poi portare - virtualmente - sul palco l'ostracizzato dello scorso anno, Fabri Fibra, per "Ci rimani male". Per "E' normale" al microfono si aggiunge anche Paura - con Clementino e Tayone nei Videomind, poi si torna al repertorio di "Rapstar" con "La luce". Il set è probabilmente il più lungo concesso nell'edizione 2014 del concertone. "Chimica brother" viene dedicata a Fibra - "Questo è per la liberta d'espressione", dice il rapper, riferendosi all'esclusione del sodale dello scorso anno. "Noi rapper ascoltiamo anche gli altri artisti: sono vent'anni dalla morte di Kurt Cobain", dice Clementino, e parte, come omaggio, la base di "Smells like teen spirit": sul ritornello - inevitabilmente - la piazza esplode. Un climax studiato ad arte che culmina con il ritorno sul palco di Rocco Hunt per "Capocannonieri" e "O' mare e o' sol", prima del gran finale affidato dal solo Clementino al levare di "O' vient" e alla cassa in quarti di "Clementonik". E, a giudicare dalla risposta della piazza, i vincitori della giornata parrebbero proprio essere loro.

Senza alcun cenno da parte dei conduttori dal palco, i Bastian Crontrario vengono nominati vincitori dell'edizione 2014 dell'1MFestival.

Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.