Alanis Morissette ha plagiato i Pooh?

Alanis Morissette ha plagiato i Pooh?
Le edizioni musicali Suvini-Zerboni, che detengono i diritti d'autore sulla canzone "Pensiero" dei Pooh, hanno deciso di denunciare per plagio Alanis Morissette. La canzone "incriminata" è "Mary Jane", inclusa in "Jagged little pill". I Pooh - secondo Red Canzian - non sarebbero particolarmente arrabbiati: secondo il bassista e portavoce del gruppo Red Canzian, ogni tanto può capitare che autori diversi compongano, involontariamente, melodie simili ("Due anni fa ho scritto un pezzo e poi ho scoperto che era simile a un vecchio brano dei Chicago", ha ammesso Red, che peraltro all'epoca dell'uscita di "Pensiero" non faceva ancora parte della formazione dei Pooh). Più seccato invece (anche perché direttamente coinvolto come autore) sembrerebbe essere Roby Facchinetti, compositore della musica di "Pensiero".
Dall'archivio di Rockol - L'ultimo concerto - la videointervista
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.