Bob Dylan, tributo alla produzione anni '80 con Slash, Oldham, Hansard e altri

Bob Dylan, tributo alla produzione anni '80 con Slash, Oldham, Hansard e altri

Considerata tradizionalmente dalla critica - salvo rare eccezioni - interlocutoria rispetto alla totalità del suo corpus musicale, la produzione di Bob Dylan risalente agli anni Ottanta (otto album, da "Saved" del 1980 a "Under the red sky" del 1990, ai quali vanno aggiunti gli inediti racchiusi in "80s basement tapes" e i lavori con la superband dei Traveling Wilburys) verrà omaggiata per mezzo di una collana discografica tributo pubblicata dalla ATO Records, etichetta controllata da Dave Matthews: il primo capitolo della serie di uscite, "Bob Dylan in the ’80s: volume one", verrà distribuito sul mercato a partire dal prossimo 25 marzo, e coinvolgerà una serie di nomi di spicco del panorama rock a stelle e strisce e non solo.

Oltre al già chitarrista di Guns 'N Roses e Velvet Revolver Slash - impegnato con l'ex cantante dei Ween Aaron Freeman a rileggere "Wiggle Wiggle" (da "Under the red sky") - nella compilation trovano spazio i contributi di Reggie Watts (su "Brownsville girl", da "Knocked out loaded" del 1986), Bonnie “Prince” Billie (il Will Oldham dei Palace, con Dawn Landes su "Dark eyes", da "Empire burlesque" dell''85), Built to Spill (su "Jokerman", da "Infidels" dell''83), Blitzen Trapper (su "Unbelievable", sempre da "Under the red sky") e Elvis Perkins (su "Congratulations", dall'album di debutto dei Traveling Wilburys dell''88).


"Nel sempre difficile compito di affrontare il repertorio di Bob Dylan, questi artisti hanno raggiunto livelli altissimi", si legge nelle note di copertina del disco, curate da Jonathan Lethem, scrittore e saggista statunitense che debuttò nel 1994 con il romanzo "Gun, with occasional music" (tradotto in italiano in "Concerto per archi e canguro"): "Spero che Dylan ascolti queste cover, e che decida di reintrodurre queste canzoni nelle scalette del suo tour attuale".

Caricamento video in corso Link


Questa, di seguito, la tracklist di "Bob Dylan in the ’80s: volume one":

‘Got My Mind Made Up’ – Langhorne Slim & The Law
‘Jokerman’ – Built to Spill
‘Brownsville Girl (Reprise)’ – Reggie Watts
‘Sweetheart Like You’ – Craig Finn
‘You Changed My Life’ – Ivan & Alyosha
‘Night After Night’ – Deer Tick
‘Dark Eyes’ - Dawn Landes & Bonnie “Prince” Billie
‘Waiting To Get Beat’ – Tea Leaf Green
‘Wiggle Wiggle’ – Aaron Freeman & Slash
‘Congratulations’ – Elvis Perkins
‘Covenant Woman’ – Hannah Cohen
‘Every Grain of Sand’ – Marco Benevento
‘Series of Dreams’ – Yellowbirds
‘Unbelievable’ – Blitzen Trapper
‘When The Night Comes Falling From The Sky’ – Lucius
‘Pressing On’ – Glen Hansard
‘Death Is Not The End’ – Carl Broemel

Dall'archivio di Rockol - La storia di “The freewheelin’ Bob Dylan” di Bob Dylan
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.