Sanremo 2014: giovedì 20 febbraio, la conferenza stampa dell’organizzazione

Sanremo 2014: giovedì 20 febbraio, la conferenza stampa dell’organizzazione

Giancarlo Leone analizza puntualmente il calo di ascolti della seconda puntata del Festival rispetto alla prima, sottolineando l’importante share ottenuta dalla partita di calcio trasmessa ieri sera. Nando Pagnoncelli dell’IPSOS conferma che anche ieri sera giudizio di televoto e giudizio di sala stampa sono coincisi per cinque volte su sette; diversi solo i pareri espressi nei casi di Giuliano Palma e di Renzo Rubino. Anche per i Giovani non c’è stata corrispondenza fra le due graduatorie risultanti dalle votazioni – l’unico dato in comune è l’ultimo posto di Bianca.

Come sempre si parla molto di televisione e di audience, troppo poco o quasi niente di cantanti e di canzoni. Fazio ricorda che stasera il Televoto genererà una prima classifica, che conterà per il 25% sulla graduatoria finale e verrà comunicata – una gradita novità rispetto alla consuetudine degli anni precedenti.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.