Vasco Rossi: 'Vietato utilizzare il mio nome a fini illegittimi e propagandistici'

Vasco Rossi: 'Vietato utilizzare il mio nome a fini illegittimi e propagandistici'
Vasco Rossi si è rivolto ai suoi legali per verificare se sussistano gli estremi onde intentare una causa legale per diffamazione a mezzo stampa nei confronti di Gianni Plinio, vicepresidente della regione Liguria che giorni fa aveva attaccato il rocker di Zocca (vedi Dalla Stampa). Come riportano le agenzia ANSA e ADNKronos, la portavoce dell'artista Tania Sachs ha dichiarato: "E' ingiusto utilizzare il nome di Vasco per propagandare le proprie idee proibizioniste. Inoltre Plinio - nel giro di 15 giorni - ha attribuito a Rossi il ruolo di promotore del consumo di droghe: queste affermazioni sono lesive dell'immagine dell'artista".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
10 giu
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.