Britney Spears presenta il suo nuovo album (ancora incompiuto)

Britney Spears presenta il suo nuovo album (ancora incompiuto)
E' un album ancora incompleto quello che oggi Britney Spears ha presentato a Roma, all'Hotel Hassler. Solo sette le canzoni che i giornalisti hanno potuto ascoltare in una saletta affollata dell'albergo, con la premessa - tra l'altro - che alcuni brani saranno ulteriormente modificati. Un cd che si intitola "In the zone", che uscirà il 14 novembre e che verrà trainato da un singolo intitolato "Me against the music", da fine ottobre nei negozi di musica, realizzato con la partecipazione di Madonna. Britney Spears deve essere una ragazza sbrigativa. Arriva con 40 minuti di ritardo, maglia nera a tunica con le spalle scoperte e jeans. Truccata e capelli liscissimi, accenna un sorriso, si siede e aspetta con impazienza le domande. Il tono della sua voce è talmente sommesso che i giornalisti in fondo alla saletta non riescono a sentire. Ma c'è anche poco da ascoltare. In venti minuti scarsi di conferenza stampa, la cantante dà solo risposte secche. Sui suoi cambiamenti - meno ragazzina, più donna vissuta e sensuale - dice che è un processo normale. "Ho conosciuto tante persone, sono stata in tour e inevitabilmente sono cambiata con il passare del tempo".
Sul singolo, la canzone "Me against the music", spiega che l'idea di cantare insieme a Madonna era nata da tempo. Anche prima degli Mtv Awards (con il famoso bacio saffico, vedi News) il pezzo esisteva già. Madonna lo ha ascoltato, le è piaciuto e ha messo qualche sua idea sulla melodia. "Non siamo mai entrate in studio insieme - ha detto Britney Spears - abbiamo lavorato separatamente ma quando ho sentito la sua parte sono rimasta impressionata dal lavoro che ha fatto, è una professionista". Una canzone che punta alla provocazione, con tanti di quei doppi sensi nel testo: c'è grande curiosità sul video che realizzeranno insieme, tra pochi giorni (smentita in conferenza stampa che il regista sarà il marito di Madonna, Guy Ritchie) .
Tra i brani dell'album ce ne è uno scritto e prodotto da R. Kelly, intitolato "Outrageous", ma anche questa canzone subirà cambiamenti. "Non mi sentivo a mio agio con il testo - spiega - la canzone mi piaceva, ma farò delle modifiche".
La Spears, quasi sempre sussurrando, spiega il sound del suo album: atmosfere alla Janet Jackson (in "Touch of my hand") e un pizzico di India. "Mi piace ballare questa musica, la trovo sensuale" - bisbiglia. Sicuramente un prodotto più aggressivo che, con testi anche provocatori, la allontana sempre di più dalla figura di ragazza da college con cui si è affacciata al mondo musicale. "Faccio quello che mi piace fare - dice - questo è solo un album di musica, se poi la gente vuole costruirci altro è affar suo". Ci scappa pure una domanda sulla sua religiosità: "Non sono una vera praticante - dice - ma credo di essere una persona buona". Per il futuro? Qualche musical e poi la famiglia, possibilmente dopo i 40 anni e qualche milione di dischi venduti. Si era parlato poi di una collaborazione con i Daft Punk: "Sì, abbiamo fatto qualcosa - dice - ma poi non è uscita fuori come mi aspettavo e quindi non ci sarà nell'album". L'ex Loliat del pop conferma invece che ci sarà un brano di P. Diddy, e che i suoi cantanti preferiti europei sono Robbie Williams e Shakira (peccato che Shakira sia colombiana). E poi ci sono i pettegolezzi da smentire. Sui commenti di Fred Durst (dei Limp Bizkit ) - ha detto che lei è stata con lui, che beve molto, fuma e va fuori di testa - replica seccamente: "Esco molto poco, quando esco voglio comunque divertirmi davvero".
Sul rifacimento della serie televisiva degli anni '80 "Hazzard" - se lei sarà una delle protagoniste - dice un no categorico con la testa. Infine, immancabile come ad ogni conferenza stampa che si rispetti, cosa pensa dell' Iraq e di Bush: "Dobbiamo rimanere una nazione unita e dare supporto al nostro presidente". Sorrisino freddo, si alza e così come è venuta va via.
Questi alcuni dei brani nel prossimo album:
"Me against the music"
"Breathe on me"
"Showdown"
"Chaotic"
"Outrageous"
"Toxic"
"Touch of my hand"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.