Grammy Awards 2014, tra i performer anche Paul McCartney e Ringo Starr

Grammy Awards 2014, tra i performer anche Paul McCartney e Ringo Starr

In effetti sarebbe bastato fare il classico due più due, con i Beatles - a cinquant'anni dalla loro prima epifania al pubblico statunitense - premiati allo Staples Center, il prossimo 25 gennaio, con un riconoscimento alla carriera e onorati, il giorno successivo, dalla reunion degli Eurythmics. Senza contare la nomination dell'ex voce e basso dei Fab Four nella categoria Best Rock Song per "Cut me some slack", assemblata con i Nirvana superstiti Dave Grohl e Krist Novoselic. Ha relativamente stupito, quindi, l'annuncio fatto oggi dal comitato organizzatore dei prossimi Grammy Awards, che ha confermato la presenza - in veste di performer - sia di

Paul McCartney che dei Ringo Starr, i due elementi superstiti di quella che fu la rock band per eccellenza: molto astutamente, il dispaccio diramato oggi non specifica se i due abbiano in programma di esibirsi insieme, anticipando così la supposta performance congiunta allo show di David Letterman, in programma due settimane dopo il gala di assegnazione degli Oscar della musica.

Lecito pensare, a questo punto, che - se effettivamente dovessero avere luogo le esibizioni congiunte a Los Angeles prima e a New York poi - le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario della prima esibizione del quartetto di Liverpool all'Ed Sullivan Show potrebbero tramutarsi un un'operazione discografica dalle discrete potenzialità commerciali, sia sotto forma di valorizzazione del back catalogue sia in funzione di un'eventuale lancio sul mercato di un documento delle iniziative che nelle prossime settimane avranno per protagonisti McCartney e Starr.

Accanto agli ex Beatle oggi sono state annunciate, per la cerimonia del prossimo 25 gennaio, anche le performance di John Legend, Macklemore & Ryan Lewis, Kacey Musgraves, Taylor Swift e Keith Urban, che si vanno ad aggiungere ai già annunciati Katy Perry, Lorde, Robin Thicke, Metallica, Daft Punk (con Stevie Wonder, Nile Rodgers e Pharrell Williams), Pink con Nate Ruess dei fun., Kendrick Lamar con gli Imagine Dragons e il supergruppo composto da Merle Haggard, Kris Kristofferson, Willie Nelson e Blake Shelton.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.