'Settle' dei Disclosure è l'album dell'anno per il 'Daily Star'

 'Settle' dei Disclosure è l'album dell'anno per il 'Daily Star'

Il quotidiano ultrapopolare britannico "Daily Star", attraverso la sua rubrica musicale "Playlist", ha assegnato il titolo di album dell'anno a "Settle" dei Disclosure. Il disco del duo britannico composto dai fratelli Guy e Howard Lawrence, che ha una nomination ai prossimi Grammy, è stato pubblicato alla fine dello scorso maggio; negli USA è entrato in Top 40, in Gran Bretagna invece ha agguantato il primo posto. Il tabloid ricorda l'emersione (abbastanza) rapida dei due, "dalla sonnacchiosa Reigate nel Surrey" a "leader della nuova rivoluzione house internazionale". "Una grande conquista", prosegue lo 'Star', "considerando che il loro primo singolo, l'autofinanziato 'Offline dexterity', è uscito solo nell'estate 2010". Howard ha detto al giornale: "E' una combinazione di cose al momento giusto, un po' di fortuna e tanto lavoro". Guy: "Un anno fa avere un album come il nostro in Top 40, quindi figuriamoci in Top 5, sarebbe stato impossibile". In realtà però il gruppo non è spuntato all'improvviso, c'è voluto del tempo. Howard: "A tutti quelli che ci hanno trovati attraverso la nostra canzone 'Latch', ad esempio, può sembrare che siamo venuti fuori rapidamente. Ma in realtà avevamo già fatto tre singoli, un po' di remix e due EP". Guy: "Ormai facciamo i Disclosure da quattro anni. Quattro anni fa Howard andava ancora a scuola e io lavoravo in un negozio di vestiti del mio paese".


Il duo ha appena pubblicato "Settle special edition", un repackaging di "Settle" composto da vari remix più un inedito.




Contenuto non disponibile







Parallelamente lo "Star" assegna il "Song of the year" a "Blurred lines" di Robin Thicke.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.