Mase spiega in un sermone perchè ha lasciato il rap

L’ex rapper Mason “Mase” Betha è comparso a New York per celebrare una funzione in una chiesa di Brooklyn.

L’attuale reverendo ha illuminato i 4.500 fedeli presenti circa i doveri della spiritualità e diffuso messaggi di speranza nel corso del suo sermone presso il Christian Cultural Center & Church di Canarsie, Brooklyn, festeggiando i 20 anni di quella comunità. “Ho ascoltato la voce di Dio e ho visto Mase trasformarsi in un tramite di Satana. Non mi rendevo conto che stavo portando, con la mia musica, milioni di persone sulla via della perdizione. Ho avuto una rivelazione e Dio mi ha dato un’altra possibilità, trasformando Mase in quello che sono oggi, il pastore Mason Betha, una creatura tutta nuova”, ha dichiarato dal pulpito l’ex artista rap.


Mase, ha lasciato la scena hip hop nell’aprile del 1999 e da allora guida la S.A.N.E. Ministries International di Atlanta, Georgia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.