Shel Shapiro e Maurizio Vandelli insieme a Recanati

Shel Shapiro e Maurizio Vandelli insieme a Recanati
“Maurizio è uno stronzo, ma gli voglio troppo bene”. Non è il titolo del nuovo film di Lina Wertmuller, ma il modo più carino che Shel Shapiro riesce a trovare per introdurre l’”evento” di giovedì 24 luglio a Recanati: lui, l’ex leader dei Rokes, e l’altro, Vandelli, l’ex leader dell’Equipe 84, insieme sul palco della prima edizione di “Recanati forever” (informazioni nel sito www.recanatiforever.it).
Della serie “incredibile, ma vero”: un po’ come se - per restare negli anni Sessanta - Sandro Mazzola e Gianni Rivera, con addosso la stessa maglia di club, Inter o Milan fate voi, si divertissero e divertissero il pubblico passandosi e ripassandosi il pallone, scartando eserciti di difensori e mandandosi vicendevolmente in gol, “prima tu”, “no, prima tu”. Proprio quello che Shapiro e Vandelli faranno sul palco del “Recanati forever”, del quale incidentalmente Shel è il direttore artistico.
“Sì, io eseguirò brani dell’Equipe, Maurizio farà qualche pezzo dei Rokes, qualcosa canteremo insieme e naturalmente ognuno si ritaglierà uno spazio per le proprie canzoni”, spiega Shapiro, che finalmente è riuscito ad accorciare la lunga chioma dell’armatore inglese che ha interpretato per “Vento di ponente”, la fiction di Raidue (“Con questo caldo… e presto darò un’altra sforbiciata”, ridacchia).
Senza rivalità, o meglio, con la sana rivalità e gli altrettanto sani sfottò che per il pubblico - in situazioni come queste - sono un invito a nozze: “Del resto, io stimo lui, lui stima me… non dico che la rivalità tra Equipe 84 e Rokes sia stata un’invenzione della stampa, ma anche all’epoca eravamo amici, io mi trovavo in studio con lui quando l’Equipe incise ‘Nel cuore, nell’anima’, Maurizio ricambiò la visita in occasione di ‘Cercate d’abbracciare tutto il mondo come noi’. Sarà una grande festa, con le nostre due band entrambe sul palco, i Mister’o di Vandelli e il mio gruppo, che non ha nome… anzi, lo chiamerò Mister’a”, e giù una grossa e grassa risata. Perché Shel Shapiro, 60 anni il 16 agosto, è uno che ancora riesce a divertirsi. E a divertire, come - c’è da scommetterlo - accadrà giovedì a Recanati.
(ir)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.