Comunicato Stampa: 'Verona Beat 2003'

Comunicato Stampa: 'Verona Beat 2003'
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

La storia del beat ebbe inizio attorno al 1962, quando si formavano in Inghilterra gli embrioni di ciò che sarebbero diventate le bande rivali per antonomasia : i Mods ed i Rockers, che rappresentavano due filosofie di vita completamente contrastanti, ma con la volontà di rompere gli schemi del passato e di liberarsi dalle tradizioni.
La prima edizione, del 1983 ebbe un grande successo e con il passare degli anni ci fu una crescita di qualità della manifestazione che iniziò a richiamare pubblico e televisioni perfino dall’ estero.
Nel 1989 “l’ ultima edizione” di una manifestazione che aveva visto passare sul palco del Teatro Romano Shel Shapiro, la Rock Philarmonic Orchestra diretta da Tarcisio Marani, Maurizio Vandelli, Dino, Franco Oppini, Umberto Smaila, Jerry Calà, Alba Parietti, Gian Pieretti, i Corvi, i Camaleonti, Mal, Rocky Roberts, i New Trolls, i Dik Dik, e tanti altri artisti, assieme a migliori complessi di Verona, giustamente definita all’ epoca la “Liverpool italiana”.
Dopo tredici anni di silenzio nel 2002 Alfio Cantarella, (storico batterista dell’ Equipe 84) grazie anche all’appoggio della Banca Popolare di Verona, ha rinnovato l’appuntamento con “Verona Beat”: due serate di tutto esaurito, che hanno rilanciato la manifestazione.
Nel 2003 abbiamo visto la manifestazione raccogliere successi in varie città italiane, affiancata da Radio Italia Anni 60 presso palasport, teatri e locali per riapprodare al Teatro Romano i prossimi 6 e 7 giugno per l’ attesissima edizione del “Verona Beat 2003”.
Da non dimenticare l’ impegno sociale che accompagna l’evento, con l’ Associazione Amici dell’ Ancora Onlus di Don Renzo Zocca a Verona (a cui sarà devoluto un contributo in occasione del Verona Beat) e l’ Associazione di Volontari Alfaomega che ha accompagnato il tour, raccogliendo fondi per la ristrutturazione del “Giardino Fiorito”, struttura che accoglie quei minori maltrattati o abusati che non possono fare ritorno alle famiglie di origine.
I biglietti sono in vendita presso le prevendite abituali.

“VERONA BEAT” edizione 2003

Venerdi 6 Giugno inizio ore 21:00
Accompagnati dalla Big Band Ritmo Sinfonica Città di Verona si esibiranno Marco Attard voce de “ i Tornados” – Roberto Genovesi voce del complesso “Le Ombre” e Giuliano Dolci voce dei “Riders”.
Quindi sul palco i complessi : I Ribelli – Jerry Calà & Turno Not Turno – I Kings – Formula 3 – Dik Dik.

Sabato 7 Giugno
Accompagnati dalla Big Band Ritmo Sinfonica Città di Verona si esibiranno Papo Pavan voce de “I Sex Machine” – Mario Poletti voce degli “Alpha Centauri” e Giuliano Dolci voce dei “Riders” – Enrico Nascimbeni.
Quindi sul palco i complessi : i Corvi - Jerry Calà & Turno Not Turno – i Kings – i Camaleonti – New Trolls “il mito”

Presenta le serate Franco Oppini
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.