The Observer 2013: riflettori accesi sulle Decana

The Observer 2013: riflettori accesi sulle Decana

Nuovo appuntamento con The Observer, il nostro osservatorio sulla musica indipendente italiana. Questa settimana è il turno delle Decana.

Decana è il nome del nuovo progetto di Sarah Fornito e Cecilia Bernardi, fondatrici di Diva Scarlet. Il disco d’esordio esce a marzo del 2013, s’intitola proprio “Decana” e vede le due musiciste (rispettivamente voce e chitarra e chitarra) affiancate da una nuova formazione composta da Enrico Liverani alla batteria e Daniela Caschetto al basso. Il cambio di ragione sociale, da Diva Scarlet a Decana, è giustificato dall’evoluzione delle sonorità, sempre rock di base ma più mature e raffinate, e soprattutto dall‘esigenza di buttarsi alle spalle i vecchi cliché di band al femminile.
“Decana” è dunque un disco di vero e proprio rock d‘autore che prende spunto dalle migliori istanze elettriche degli anni Novanta, mantenendone intatta la tutta l’urgenza tipica del genere per far emergere una scrittura assolutamente personale. Ascoltare per credere.



Prodotto da Sarah Fornito, Cecilia Bernardi e Umberto Maria Giardini, registrato presso il Vacuum Studio da Bruno Germano a Bologna nel dicembre 2012 e masterizzato da Carl Saff a Chicago, “Decana” conta nove pezzi per una total running di poco inferiore ai trenta minuti. Un motivo più che valido per avvicinarsi al mondo delle Decana.

Le Decana, proprio per questo, sono la band su cui abbiamo puntato i nostri riflettori a questo giro di The Observer. Parleremo di loro in maniera approfondita nel corso delle prossime due settimane, prima recensendo il loro omonimo lavoro in studio, poi facendo direttamente due chiacchiere. V’invitiamo a scoprirle insieme a noi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.