Milano, Jovanotti chiede a Pisapia: 'Dammi più decibel'

Milano, Jovanotti chiede a Pisapia: 'Dammi più decibel'

"Chiediamo pubblicamente al sindaco di Milano, io, Jovanotti, e il fonico Pino Pischetola, 10 decibel in più, per favore": questo il videomessaggio registrato da Jovanotti con il suo fonico di fiducia (Pischetola, appunto) direttamente dal banco mixer installato allo stadio Meazza di San Siro, nel capoluogo lombardo, dove Lorenzo Cherubini chiuderà questa sera la propria residency meneghina. "Solo a Milano bisogna stare sotto i 100 decibel, solo la gente che urla raggiunge i 98. Sindaco, ci dia 10 decibel in più, per favore. Noi 5 ce li prendiamo. Lei è un sindaco pazzesco: ci dia questi 5 decibel. Compia un gesto sociale".




Non si è fatta attendere la replica del primo cittadino Giuliano Pisapia: "Ciao Lorenzo, ho visto il tuo video. Va bene. Facciamo un gesto sociale come dici tu. Fai correggere la richiesta che ci avete fatto sabato per il volume del concerto, fallo fare subito e stasera potrai cantare e suonare con le stesse condizioni di una leggenda del rock come ‘The Boss’ (Springsteen, che dopo anni di battaglie si è visto concedere una deroga in occasione della sua ultima tappa presso il Meazza, ndr): il suo è stato un grande concerto come certamente sarà il tuo. Siccome però io tengo molto ai giovani, anche a quelli che non possono pagarsi il biglietto, chiedo anche a te un gesto sociale: domani regala più biglietti che puoi, come fa il Comune di Milano, ai tanti ragazzi che non si possono permettere il costo del concerto. Un Abbraccio. Giuliano".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.