Classifiche UK, primi i Black Sabbath. Thicke a 500.000 copie

Classifiche UK, primi i Black Sabbath. Thicke a 500.000 copie

Il nuovo album dei Black Sabbath, "13", come anticipato ieri da Rockol agguanta il primo posto della nuova classifica britannica. I Sabs stabiliscono un record, cioé il maggior numero di anni trascorsi tra un numero 1 e l'altro: "13" infatti conquista il vertice a distanza di
quasi 43 anni dalla volta precedente. Era infatti il settembre 1970 quando "Paranoid", oggi considerato un capolavoro del genere con pezzi come "Iron man", "War pigs" e la title-track, raggiungeva il primo posto nelle classifiche del Regno Unito. "Sono scioccato", ha detto Ozzy Osbourne alla Official Charts Company. "Il successo di quest'album mi sconvolge. Non abbiamo mai avuto un disco che sia salito in classifica così velocemente". Se si volesse affermare che "13" ha fatto una vittima, la vittima risponderebbe al nome di "BE". Il secondo album dei Beady Eye di Liam Gallagher infatti deve accontentarsi della seconda piazza; il disco di debutto aveva esordito al numero tre. Tra "BE" e "13" ci sono 13.000 copie di differenza. Oltre a "13" e "BE" la chart della Gran Bretagna vede due altre nuove entrate in Top 10. Al 7 entra "Tomorrow's harvest" del duo scozzese Boards Of Canada, al 10 ecco i "vecchi" Status Quo con la colonna sonora di "Bulas Quo". "Invisible empire/Crescent Moon" di KT Tunstall si ferma al 14, "The essential" di Bruce Springsteen al 15, "The art of doing nothing" di Mark Owen (Take That) debutta al ventinove. La Top 10 è completata da "Time" di Rod Stewart al 3, "Random access memories" dei Daft Punk al 4, "Settle" dei Disclosure al 5, "A" (che risorge dal numero 43) di Agnetha Faltskog (ex Abba) al 6, "All the little lights" di Passenger all'8 e da "The complete greatest hits" degli Eagles al nove. Intanto, per la chart dei singoli, "Blurred lines" di Robin Thicke è primo per la terza settimana consecutiva ed arriva a 583.000 copie vendute.
Consulta qui la classifica UK di questa settimana.

Dall'archivio di Rockol - Paranoid, Il capolavoro dei Black Sabbath
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.